ULTIME NOTIZIE Cantone
Locarnese
6 ore

A Riazzino si discute della ‘metafisica dopo Kant’

Orizzonti filosofici propone una conferenza con Massimo Marassi, professore di Filosofia teoretica dell’Università Cattolica di Milano
Ticino
6 ore

Alleanza Lega-Udc: Zali attacca, Marchesi imperturbabile

Alla festa elettorale leghista volano parole roventi. Ma il presidente democentrista replica: ‘Non intendo alimentare sterili polemiche’
Mendrisiotto
7 ore

Il Nebiopoli 2023? ‘Un Carnevale da grandi numeri’

Il presidente Alessandro Gazzani tira le somme di quest‘ultima edizione chiassese. ’Il villaggio è diventato troppo stretto’
Locarnese
9 ore

Per la Stranociada un successo… incontenibile

Organizzatori soddisfatti per le 10mila persone sulle due serate, ma qualcuno lamenta ‘caos organizzativo’ alla risottata della domenica
Ticino
11 ore

Interpellanza sul caso del pianista ucraino sostituito

Ay e Ferrari (Pc) chiedono fra l’altro al governo se ‘simili misure dal sapore censorio non giovino alla credibilità della politica culturale del Cantone’
Locarnese
12 ore

Plr e Verdi Liberali di Gordola: ‘Moltiplicatore fisso all’84%’

Il gruppo in Cc si esprime in vista della seduta di martedì sostenendo il rapporto di maggioranza. Municipio e minoranza propongono un aumento
Bellinzonese
12 ore

Valle di Blenio, ultime settimane per distillare a Motto

Il Consorzio Alambicco comunica che l’attività terminerà il 28 febbraio
Bellinzonese
14 ore

Gara dei parlamentari: vincono Buri e Ghisla

Il tradizionale slalom dei granconsiglieri si è svolto ieri a Campo Blenio
Mendrisiotto
15 ore

Castel San Pietro celebra i 100 anni di Elena Solcà

Per sottolineare l’importante traguardo familiari e comunità della casa anziani don Guanella si sono stretti attorno alla festeggiata
Luganese
16 ore

Consegnato alla Fondazione Vanoni l’incasso della riffa

L’iniziativa benefica delle sezioni Plr Centro+Loreto e Molino Nuovo ha permesso di sostenere il progetto ‘Appartamento protetto’ con 900 franchi
Luganese
17 ore

Una serata per parlare di inclusione scolastica

L’appuntamento è per martedì 14 febbraio al cinema Lux di Massagno. Verrà inoltre proiettato il film ‘Tutto il mio folle amore’
Locarnese
19 ore

Grave incidente ad Avegno, un motociclista rischia la vita

Un 56enne del Locarnese ha perso il controllo del mezzo andando a sbattere contro lo spartitraffico riportando gravi ferite
Mendrisiotto
1 gior

La Castello Bene conquista il Nebiopoli 2023

Il corteo mascherato ‘cattura’ 20mila spettatori. Per gli organizzatori del Carnevale chiassese è l’edizione dei record
Luganese
1 gior

Auto contro moto a Novaggio, grave il motociclista

L’incidente sulla strada verso Miglieglia. Il giovane è stato sbalzato a terra dall’impatto frontale
Mendrisiotto
1 gior

Il Corteo di Nebiopoli fa il pieno di satira e pubblico

La sfilata mascherata si riappropria del centro cittadino tra guggen, gruppi e carri (venuti anche da fuori) e le cannonate di coriandoli da Sion
Luganese
1 gior

Scontro auto-moto a Manno, ferito il motociclista

L’incidente intorno alle 15:45 in via Cantonale. Non sono note le condizioni del ferito, portato in ospedale dopo i primi soccorsi sul posto
Luganese
1 gior

A Lugano incendio in una discarica in zona Stampa

Un grosso incendio si è sviluppato questa mattina provocando molto fumo e un odore sgradevole. Una persona in ospedale per intossicazione
Locarno
1 gior

Solduno, un poliziotto di prossimità gentile e apprezzato

Dopo 37 anni di servizio va in pensione il sergente maggiore Fabrizio Arizzoli. L’Associazione di quartiere esprime la sua gratitudine
Mendrisiotto
1 gior

“Nei paesini la gente è solidale, ma in città...”

Non sembra essere un periodo facile per il volontariato, che dopo la pandemia sembra aver perso drasticamente attrattiva
26.08.2021 - 12:51
Aggiornamento: 16:42

Lugano, potenziata la direzione scolastica

Il corpo docenti conta 18 nuovi insegnanti. Previsti vari progetti a favore degli allievi e una formazione continua per gli insegnanti

lugano-potenziata-la-direzione-scolastica
Ti Press

A pochi giorni dall’avvio del nuovo anno scolastico il Capodicastero Formazione, Sostegno e Socialità, Lorenzo Quadri e il Direttore generale dell’Istituto scolastico di Lugano Fabio Valsangiacomo hanno presentato le principali novità relative alle scuole
cittadine. Presente anche Paola Mäusli-Pellegatta del Servizio Linea del Dipartimento educazione cultura e sport (Decs).

Comprensorio del Bertaccio dalla Zona Centro alla Zona Collina

Il Municipio di Lugano - su proposta della Direzione delle Scuole, alla luce dell’esperienza maturata negli ultimi anni - ha deciso di potenziare gli organi dirigenziali dell’istituto scolastico allo scopo di aumentare ulteriormente la presenza sul territorio delle Direttrici e dei Direttori. La figura del/la direttore/trice aggiunto/a - già presente dal 2019 nella Zona Monte Boglia, la più grande ed estesa dell’istituto - verrà introdotta in tutte le Zone. Le altre quattro direzioni di zona potranno quindi contare su un’ulteriore mezza unità dirigenziale, che andrà ad affiancarsi ai/alle Direttori/trici. I nuovi Direttori aggiunti - nominati dal Municipio nel corso dell’estate - sono Stefano Bonoli (attuale vicedirettore degli istituti scolastici di Morbio Inferiore e Vacallo), e Sara Boutefah (fino a giugno docente di Scuola elementare a Molino Nuovo). Un altro cambiamento organizzativo riguarda il passaggio del comprensorio del Bertaccio dalla Zona Centro alla Zona Collina: viene così riequilibrato il numero di allievi nelle due Zone che già attualmente hanno in comune i servizi extrascolastici presso la Mensa di Besso.

Formazione per gli insegnanti dell’istituto scolastico

Con la recente riunione del Collegio docenti dell’istituto scolastico ha preso avvio una formazione per i 300 insegnanti delle Scuole di Lugano, mirata allo sviluppo di relazioni interpersonali e al benessere. L’avvio è avvenuto con una relazione della professoressa Piera Gabola, insegnante presso l’Alta Scuola pedagogica del Canton Vaud. Il percorso formativo è stato co-costruito dal Gruppo direttori di Lugano e dal Servizio Linea del Decs, dopo un’attenta analisi del contesto scolastico attuale e delle numerose proposte formative già offerte dall’istituto. L’argomento è ritenuto centrale per la scuola odierna e la formazione si svilupperà approfondendo in particolare le tematiche “Il colloquio difficile e l’ascolto” e “La gestione delle emozioni”. In considerazione dell’elevato numero di docenti partecipanti, la formazione si svilupperà durante i prossimi due anni scolastici e continuerà come approfondimento nei diversi comprensori della Città (scuole dell’infanzia ed elementari di quartiere).

Pronti al suono della campanella 18 nuovi insegnanti

Come tutti gli anni il Municipio di Lugano ha provveduto alle nuove assunzioni. Quest’anno sono ben 18 i nuovi insegnanti che prenderanno servizio presso l’istituto scolastico, in qualità di docenti titolari della Scuola dell’infanzia o elementare, di docenti d’appoggio, di educazione alle arti plastiche, di educazione musicale e di educazione fisica.

Alcuni esempi di progetti a favore degli allievi

L’Aula nel bosco di Brè, aperta nel corso del 2020, pur in un periodo contraddistinto dall’allarme sanitario legato al Covid-19 ha avuto un’occupazione di ben 61 giornate nel corso dell’anno scolastico 2020-2021. La maggior parte delle giornate è stata dedicata all’accoglienza di classi dell'istituto scolastico in collaborazione con il Museo di Storia Naturale e il Museo in Erba, due importanti realtà integrate sul territorio comunale. Per il prossimo anno scolastico si è aggiunta un’ulteriore proposta didattica per le classi
dell’istituto scolastico in collaborazione con la Civica Filarmonica di Lugano. Gli allievi potranno passare una mattinata presso l’Aula di Brè all’insegna dei suoni del bosco e alla scoperta delle relazioni tra la grande musica e la natura. Un ulteriore progetto riguarda l’Esposizione filatelica mondiale di Lugano Helvetia 2022: “Il mio quartiere in un francobollo”. Cinque classi di quarta elementare di Lugano, una per Zona, potranno avvicinarsi al mondo della filatelia grazie a un progetto interdisciplinare mirato a produrre dei veri francobolli ideati dagli allievi sul tema del quartiere in cui vivono. I francobolli, grazie agli organizzatori della manifestazione, verranno poi stampati e regalati agli allievi, dopo essere stati esposti alla mostra internazionale prevista dal 18 al 22 maggio 2022 al Centro Esposizioni di Lugano. Le classi saranno seguite dall’illustratrice Jasmine Bonicelli, che avrà il compito di aiutare gli allievi, attraverso un percorso didattico composito, a realizzare il proprio francobollo.

I numeri dell’istituto scolastico

Il numero totale di allievi dell’istituto scolastico di Lugano è 3'515, suddivisi in 1'288 di Scuola dell’infanzia (media di 19 allievi per sezione) e 2'227 nella Scuola elementare (media di 18 allievi per classe). Il numero di sezioni di Scuola dell’infanzia è pari a 69, mentre invece le classi di Scuola elementare sono 124. Ritenuta la conformazione del territorio della Città, la realtà dell’istituto scolastico passa da piccole sedi (la più piccola quella di Brè con 11 allievi di Scuola elementare) ad altre più grandi (la più grande quella di Probello-Pregassona con 221 allievi di Scuola elementare).

Edilizia scolastica

Con l’avvio dell’anno scolastico aprirà la nuova sede di Scuola dell’infanzia di Molino Nuovo, che ospita quattro sezioni. Un’ulteriore sezione di Scuola dell’infanzia e le due a orario prolungato saranno provvisoriamente ospitate nello storico stabile Bossi. A edificazione ultimata anche la quinta sezione di Scuola dell’infanzia si trasferirà nel nuovo edificio. Si segnalano inoltre i cantieri già avviati o in fase di avvio: nuova Scuola dell’infanzia di Sonvico con tre sezioni e mensa per la Scuola elementare; nuova mensa presso il nuovo centro scolastico di Viganello; lavori di ristrutturazione e ampliamento della Scuola elementare di Loreto e nuova Scuola dell’infanzia di Cadro, con quattro sezioni e mensa scolastica.
In Consiglio comunale sono inoltre pendenti i seguenti messaggi: richiesta di un credito di 3 milioni di franchi inerente ai lavori di manutenzione straordinaria della sede di Scuola montana di Nante; richiesta di un credito di progettazione e appalti di 395mila franchi relativo alla Scuola elementare e dell’infanzia di Villa Luganese per l’ampliamento della sede e per interventi di manutenzione straordinaria; richiesta di un credito di 27,85 milioni franchi per la realizzazione di un nuovo centro scolastico a Viganello, in zona La Santa, comprendente Scuola elementare, palestra, Scuola dell’infanzia, asilo nido, uffici della Polizia di quartiere e dell’Amministrazione pubblica.

 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved