laR
 
08.07.2021 - 18:10

'Lugano non può avere polizze assicurative per i municipali'

Il vicesindaco, Michele Foletti, dopo l'interrogazione dei Verdi sul mandato al legale nell'inchiesta penale per la demolizione dell'ex Macello

lugano-non-puo-avere-polizze-assicurative-per-i-municipali
TI-PRESS
Il sindaco Marco Borradori: 'Non ho nessun problema a pagare l'onorario'

«La Città di Lugano non può avere polizze assicurative di protezione giuridica per i municipali» - dichiara il vicesindaco, Michele Foletti. Dunque due rimarrebbero le vie alla spinosa domanda - chi paga l'avvocato dei municipali nell'ambito dell'inchiesta penale avviata dalla Procura sulla demolizione dell'ex Macello? O i 5 municipali chiamati a testimoniare in Procura pagano l'onorario di tasca propria - «Io non ho nessun problema a farlo», dice a titolo personale il sindaco Marco Borradori; oppure il Municipio licenzia un messaggio municipale all'attenzione del Consiglio comunale.

Le domande ancora aperte 

La questio, sollevata da laRegione (cfr. l'edizione del 1° luglio) è stata rilanciata oggi da un'interrogazione dei Verdi di Lugano (primo firmatario, Nicola Schoenenberger), che ha fatto propri i numerosi interrogativi sulla tematica: “Chi ha dato mandato all’avvocato Elio Brunetti e a eventuali altri legali (quali?) per il patrocinio nel procedimento penale? Il Municipio di Lugano o i municipali privatamente? Qualora il mandato fosse stato conferito dal Municipio: - come mai non ha chiesto l’autorizzazione al Consiglio Comunale per farsi patrocinare da un legale come prevede la Loc? - perché il mandato non è stato conferito dai singoli municipali privatamente come dovrebbe essere il caso in una procedura penale e in base alle dichiarazioni della Sel? - a quanto ammonta la tariffa oraria dell’avvocato Brunetti e di eventuali altri legali?". Ancora il vicesindaco di Lugano, Michele Foletti: «Abbiamo interpellato la Sezione degli enti locali e siamo in attesa di risposte, che giungeranno lunedì o nel corso della settimana prossima». Insomma, affaire à suivre. 

Leggi anche:

Le ruspe hanno demolito il Molino

Lugano, autogestione dalle ruspe alle piazze

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved