25.06.2021 - 10:23
Aggiornamento: 18:49

Meno restrizioni, più bagnanti nei lidi di Lugano

Da domani via la mascherina, mentre la superficie minima richiesta a persona scende da 10 a 4 metri quadrati

meno-restrizioni-piu-bagnanti-nei-lidi-di-lugano
Il lido di Riva Caccia (Ti-Press)

Le ultime decisioni sugli allentamenti annunciate dal Consiglio federale nell'ambito della lotta alla pandemia, a partire da domani (sabato 26) cambiano anche le disposizioni che regolano le frequenze degli stabilimenti balneari e dei lidi comunali. Perciò il Dicastero cultura, sport ed eventi della città di Lugano informa che decadono sia l'obbligo della mascherina, sia la necessità di mantenere 10 metri quadrati di spazio a disposizione per singolo utente. Su raccomandazione dell'Associazione delle piscine romande e ticinesi, il nuovo limite è ora fissato in 4 metri quadrati. Quale diretta conseguenza vengono modificate le capienze massime di tutti i lidi che da sabato saranno quindi le seguenti: lido San Domenico e lido Riva Caccia massimo 150 persone, piscina di Carona massimo 3'750, Lido di Lugano massimo 3'500. Gli utenti, soprattutto nei fine settimana, sono invitati a prenotare i posti tramite l'app My Lugano.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved