stefano-soldati-lascia-la-presidenza-della-lugano-ponte-tresa
(Ti-Press)
16.06.2021 - 22:15
Aggiornamento: 17.06.2021 - 00:06

Stefano Soldati lascia la presidenza della Lugano-Ponte Tresa

All'origine della decisione di dimettersi ci sarebbero tensioni fra gli azionisti privati e pubblici. Soldati: 'No comment'

Colpo di scena questa sera all'assemblea della Flp, la società Ferrovie luganesi, proprietaria della linea che collega Lugano a Ponte Tresa. Al termine di un plenum vivace iniziato attorno alle 17 e conclusosi verso le 20, il presidente Stefano Soldati ha annunciato le proprie dimissioni. All'origine di questa drastica decisione ci sarebbero delle tensioni con il Cantone e quindi una frattura tra azionisti privati e pubblici. Da noi raggiunto Soldati non ha voluto commentare la notizia. «Preferisco non dire nulla», ci ha detto al telefono non aggiungendo altro, se non il fatto che fosse reduce dall'assemblea.

La società è stata fondata agli inizi del Novecento da Agostino Soldati.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
azionisti privati lugano-ponte tresa stefano soldati
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved