Inter
0
Venezia
0
1. tempo
(0-0)
GCK Lions
1
Olten
1
2. tempo
(0-0 : 1-1)
La Chaux de Fonds
Zugo Academy
19:00
 
BUF Sabres
PHI Flyers
19:00
 
ok-biker-a-lugano-prevenzione-sugli-incidenti-in-moto
TI-PRESS
La sicurezza, prima di tutto
ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
8 ore

In Ticino ospedalizzazioni stabili e un nuovo decesso

Nelle ultime 24 ore si sono registrati 1348 nuovi contagi da coronavirus
Ticino
12 ore

‘L’ordinanza sui casi di rigore Covid è da cambiare’

Per Fabio Regazzi la proposta del Consiglio federale è troppo burocratica e rischia di non indennizzare tutte le Pmi toccate dalla regola del 2G
Mendrisiotto
12 ore

Un Contratto normale di lavoro a difesa degli spedizionieri

Lo Stato chiude la vertenza e regolamenta il settore. Da anni si combatteva contro il dumping salariale. Sindacati e Atis ‘soddisfatti’
Mendrisiotto
20 ore

L’Autolinea Mendrisiense rinnova il Contratto collettivo

Consolidato l‘accordo con i sindacati Ocst e Sev. ’Si tratta per tutti di un passo importante’
Luganese
22 ore

Riprende la consegna dei nuovi treni Flp

Entro metà marzo spariranno i vecchi convogli arancioni
Luganese
22 ore

Lugano spaccata sul salario minimo comunale

Da una parte Lega, Plr e Udc, dall’altra parte Ps, Ppd, Verdi e gruppo misto Ticino&Lavoro con Più donne: due rapporti in Consiglio comunale
Luganese
23 ore

A processo per malversazioni Davide Enderlin jr

L’ex consigliere comunale di Lugano respinge le accuse e sostiene di aver rimborsato i creditori
Bellinzonese
23 ore

Lavori sulla strada del Monte Ceneri a Cadenazzo

Cantiere in vista, dal 31 gennaio a metà marzo, per il risanamento della pavimentazione
Bellinzonese
23 ore

Chiuso per fallimento il Motel Castione a luci rosse

A causa dell’Iva non pagata il titolare della società ha depositato i bilanci e l’Ufficio esecuzioni ha posto oggi i sigilli
04.05.2021 - 16:200
Aggiornamento : 17:03

'Ok Biker', a Lugano prevenzione sugli incidenti in moto

Al via una campagna promossa dalla polizia cittadina. Secondo l'Ufficio prevenzione infortuni i motociclisti sono tra i più esposti ai sinistri

È partita oggi la campagna di prevenzione degli incidenti in moto promossa dalla Polizia città di Lugano con lo slogan "La vita non è una gara". La campagna, rivolta ai conducenti di motoveicoli che, con la bella stagione, si rimettono a circolare numerosi anche sulle strade di Lugano, è denominata, 'Ok Biker'.
Secondo quanto dichiarato dall’Ufficio Prevenzione Infortuni (Upi) i motociclisti sono esposti a un rischio d'incidente particolarmente elevato: coprono solo il 3% dei chilometri percorsi complessivamente sulle strade svizzere, ma a un quarto dei feriti gravi per un incidente della circolazione tocca proprio la loro categoria. Ogni anno, in Svizzera, 3'600 centauri subiscono un infortunio e sempre l'UPI teme in generale un aumento degli incidenti tra i giovani tra i 15 e i 17 anni, che da quest'anno possono guidare moto più potenti e quindi anche più veloci. Per quanto riguarda i dati relativi agli incidenti stradali che vedono coinvolti motociclisti, un recente comunicato del progetto "Strade sicure" ha ricordato che "nel nostro Paese si è assistito a un aumento dei centauri deceduti, passati da 30 nel 2019 a 52 nel 2020. In aumento, anche se più contenuto, il dato sui feriti gravi, da 990 nel 2019 si è passati a 998 nello scorso anno. In Ticino le cifre indicano invece una certa stabilità: a fronte di 343 incidenti, nel 2020 vi sono stati 3 decessi, che raggiungono il numero del 2019. I feriti gravi invece sono diminuiti, raggiungendo quota 65 (92 nel 2019)."

Esempi concreti da non seguire 

A Lugano, nel 2020, il totale degli incidenti con le moto sono diminuiti rispetto all'anno precedente: erano 94 nel 2019 e 72 del 2020, tuttavia si teme anche qui un certo rialzo nell'anno corrente. "Il rischio c'è" - scrive la polizia cittadina , ricordando che "solo due settimane fa, nel corso di un controllo della velocità con pistola laser, la nostra polizia ha intercettato un 19enne motociclista svizzero domiciliato nel Luganese che circolava in Via Circonvallazione a una velocità di 104 chilometri orari dove il limite è di 50. Sempre a Lugano, sull'arco degli ultimi 5 anni, dal 2016 al 2020, sono stati constatati, in media, 87.4 incidenti totali all'anno. Gli incidenti con danni alla persona sono stati, in media, 40.2 ed emerge che nella metà dei casi il motociclista è ritenuto il principale responsabile dell'incidente. Sempre nello stesso arco di tempo, si sono purtroppo registrati complessivamente 2 morti, 75 feriti gravi e 120 feriti leggeri.

Tutti i consigli utili 

La campagna di prevenzione “OK BIKER” durerà fino al 21 maggio. In concreto, gli agenti sulla strada renderanno attenti i motociclisti sui pericoli, educandoli in particolare sui comportamenti corretti per prevenirli, grazie ai consigli e ai materiali dell'UPI nell'ambito della loro campagna «Stayin’ Alive». Ma quali sono gli obblighi principali di comportamento per i motociclisti per la loro sicurezza? Diversi, fra cui: mantenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri utenti della strada, indossare un casco di protezione omologato; evitare i sorpassi oltre la linea di sicurezza e/o in prossimità di curve e passaggi pedonali; conservare il posto in colonna ferma; rispettare i limiti di velocità; accendere le luci anabbaglianti anche di giorno; evitare il rumore eccessivo e molesto modificando tubi di scarico o levando i silenziatori.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved