08.04.2021 - 17:29

Lugano: area pubblica ancora gratis per gli esercenti

La misura è stata decisa oggi dal Municipio, venendo incontro a una richiesta di GastroLugano, ed è valida per il primo semestre dell'anno

lugano-area-pubblica-ancora-gratis-per-gli-esercenti
La misura era già stata adottata l'anno scorso (Ti-Press)

Area pubblica gratuita nel primo semestre del 2021 per gli esercenti di Lugano. Il Municipio ha deciso oggi infatti di accogliere una richiesta di GastroLugano a seguito del prolungamento delle chiusure forzate. Pertanto, la Città non incasserà la tassa di occupazione dell'area pubblica. Una misura già adottato l'anno scorso, quando è scoppiata la pandemia. Basandosi proprio sui dati del 2020, l'esecutivo sottolinea che il mancato introito della tassa ammonterebbe a circa 260'000 franchi. La misura, si sottolinea in una nota, non si applica ad altre attività commerciali e non è previsto di condonare tasse per concessioni, autorizzazioni o altro rilasciate dal Municipio ad attività commerciali.

La tassa è stata condonata già per l'intero 2020

Sempre per gli esercizi pubblici era stata accolta già il 25 marzo la disponibilità per il 2021 di adottare l'estensione del 30% delle aree esterne degli esercizi pubblici e la procedura semplificata per la posa delle terrazze esterne coperte. Per tutto il 2020 il Municipio aveva già dapprima sospeso e poi condonato il pagamento della suddetta tassa, sebbene già a gennaio 2020 – prima che la pandemia sbarcasse anche in Svizzera – era stata la diminuzione del 15% delle tasse di occupazione del suolo per alberghi e ristoranti a partire proprio dallo scorso anno. Inoltre, sempre in ambito di misure contro la crisi Covid, a favore degli esercizi pubblici decentrati (e che quindi sono meno favoriti dal condono) è stato deciso un rimborso su richiesta di 500 franchi per gli esercizi che avessero effettuato lavori di rinnovo o promozione con l'aiuto di aziende basate a Lugano tra il 14 marzo e il 30 novembre scorsi.

Leggi anche:

Lugano, suolo pubblico gratis per tutto il 2020

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved