ULTIME NOTIZIE Cantone
Mendrisiotto
5 ore

Morbio Inferiore, si accende la discussione sul moltiplicatore

Il Municipio propone due punti in meno. La minoranza della Gestione: ‘scelte mirate senza scivolare in tentazioni propagandistiche’. Ultima parola al Cc
Locarnese
5 ore

Tegna, l’ultimo grido del presidente: ‘Salviamo il campo!’

Marco Titocci ha firmato da solo il rapporto di minoranza commissionale sul messaggio con le varianti di Pr nel comparto Maggia-Melezza
Luganese
5 ore

Un laghetto di Muzzano sempre più... “nature”

Intervento in vista per la riva nord-est, prosegue il programma di valorizzazione avviato vent’anni fa
Luganese
14 ore

A Tesserete si celebra l’antropologo Bruno Manser

L’8 dicembre avrà luogo l’annuale riunione delle associazioni a tutela del territorio, con la partecipazione della Bruno Manser Fonds
Luganese
14 ore

Lugano, uno spettacolo per le persone con disabilità

Sabato 3 dicembre, per la Giornata internazionale delle persone con disabilità, si terrà al Lac un’azione performativa
Luganese
14 ore

Tesserete, posticipato il mercatino natalizio

L’evento si sarebbe dovuto tenere domenica 4 dicembre, ma è stato spostato all’11 dicembre a causa del meteo
Luganese
14 ore

Lugano, il Grand Tour of Switzerland al Parco San Michele

Lugano Region, in collaborazione con Svizzera Turismo, ha installato una postazione fotografica nel celebre punto panoramico
Mendrisiotto
14 ore

Evasione fiscale in un locale a luci rosse di Chiasso

Le prime indicazioni parlano di diversi milioni di franchi non dichiarati. Sequestrato materiale informatico.
Ticino
14 ore

‘In Gendarmeria mancano effettivi’

Gli agenti affiliati all’Ocst chiedono le necessarie risorse affinché la Cantonale possa operare in modo adeguato. Il sindacato ha ora due copresidenti
Locarnese
15 ore

Locarno, arrestata la vittima del pestaggio in Rotonda

Il 26enne dello Sri Lanka è stato trasferito in Ticino su ordine della Procura. Per lui, che nega ogni addebito, si ipotizza l’accusa di tentato omicidio
GALLERY
Mendrisiotto
16 ore

Mendrisio incontra i suoi 18enni al cinema

La cerimonia si è tenuta al multisala, dove i festeggiati hanno incontrato il Municipio e assistito alla proiezione del film ‘Domani’
Luganese
16 ore

Parte la decima edizione di MelideICE

Apre il 2 dicembre il villaggio natalizio sulla riva del lago, che resterà in funzione fino all’8 gennaio
Ticino
16 ore

Amalia Mirante è pronta per presentare ‘Avanti’

Questo il nome che l’ex esponente del Partito socialista ha scelto per il suo ‘movimento’. I contenuti verranno presentati lunedì
Luganese
10.01.2021 - 15:50
Aggiornamento: 16.04.2021 - 12:46

Massagno, auguri dal cantiere Lux

Anche sulla collina la tradizionale cerimonia di inizio anno ha dovuto andare in scena via web

massagno-auguri-dal-cantiere-lux

Il luogo è sempre quello, il cinema Lux, i volti pure sono già noti. Ma, segno di questi tempi difficili, anche la tradizionale cerimonia augurale di Massagno è dovuta andare in scena virtualmente, via web, come del resto è stato il caso per l'analoga manifestazione di Lugano, tenutasi a capodanno. Cinema Lux che tra l'altro,  come ben sanno i massagnesi, è un cantiere, per la trasformazione soprattutto della parte esterna e degli accessi. Il filmato messo 'in onda' dal Comune parte proprio da lì, con la presentatrice Carla Norghauer ad annaspare nel fango dell'area lavori. Tradizione comunque rispettata. "Sono gia 45 ani che teniamo questa cerimonia assieme alla Pro Massagno e lo facciamo anche quest'anno in barba al Covid" dice il sindaco Giovanni Bruschetti. 

Si scorgono così dunque i manufatti in via di ultimazione. La grossa novità sono le scale di collegamento fra la sala cinematografica e il sottostante salone Cosmo.  "È il cantiere più importante che abbiamo a Massagno", sottolinea il sindaco, che parla di una scommessa sul futuro.  Subito dopo Bruschetti ecco apparire un altro habitué della fesa augurale: Franco Locatelli, presidente della Pro Massagno, fa capolino dalla sala macchine del cinema. "Noi ci siamo praticamente sempre, sette appuntamenti all'anno". L'associazione nacque nel 1961 con vari scopi, tra cui sostenere il turismo allora fiorente in collina "A Massagno c'erano ben 8 alberghi, purtroppo è rimasta solo la pensione Selva". Quello che si augura Locatelli è presto detto: "Tornare alla normalità, proporre alla popolazione i nostri eventi, speriamo verso l'estate di tornare ad organizzare qualche cosa in presenza ad abbracciarci e darci delle pacche sulle spalle. Penso che ci sia un grosso bisogno di comunità, di essere felici".

Comunità e indipendenza

Nella scaletta della cerimonia ecco apparire un altro volto ben conosciuto in collina, quello di Mario Asioli primo cittadino in quanto presidente del Consiglio comunale, "È curioso che per la licenza di geografa all'Università, avevo fatto una ricerca sulla Grande Lugano. Adesso ho un po' cambiato idea... Abbiamo effettivamente molte società, è una comunità viva e quindi oggi ha senso mantenere una indipendenza. Domani... chi vivrà vedrà. Ai politici auguro di lavorare a favore dei cittadini di evitare piccole ripicche e polemiche, che peraltro succedono. AI cittadini auguro di trarre profitto da quello che è stato un anno molto difficile, ritrovare la serenità e rivedere un po' la scala dei valori". 

Tra un intermezzo musicale e l'altro, proposto da un quintetto di ottoni dell'Orchestra della Svizzera italiana. riecco Locatelli a ringraziare le associazioni, alcune delle quali nel 2021 festeggiano i loro anniversari. La stessa  Pro compie 60 anni, il coro Val Genzana 80 (era il Coro Santa Lucia, poi Coro di Massagno), Massagno musica è nata 40 anni fa su iniziativa di Mari  o Grassi e Damiano Ferrari.  Beffa del destino, quest'anno le due formazioni musicali non hanno potuto esibirsi in occasione della cerimonia, 'congelate' dalle note limitazioni anti-coronavirus. Menzione speciale anche per i 30 anni dell'Associazione Quartiere del Bomborozzo, "che ha lo scopo di tutelare la aualità della vita nel quartiere, uno dei più popolosi di Massagno con 2.500 abitanti"

Come sempre un capitolo della cerimonia è stata dedicata agli sportivi. Niente foto di gruppo sul palco del Lux stavolta, ma segnalazione d'obbligo per l'atleta Sam Daniel Barta, campione svizzero under 20 nel salto in alto, e per la squadra dii basket. Giovanni Bruschetti ricorda che "Il basket a Massagno è un tema particolare, e quest'anno è straordinario. La Sam è in testa al campionato a punteggio pieno. Peccato che questa squadra non possa essere assieme al proprio pubblico". 

Due parole sul teatro dello streaming, l'ultra sessantenne Lux, tra i pochi superstiti nel panorama dei cinema ticinesi. Bruschetti spiega ciò con "Affitti estremamente vantaggiosi per i gerenti che si sono avvicendati" ora sottoposto a questi lavori di rinnovamento, che riguardano essenzialmente l'esterno mentre la sala riceverà solo una rinfrescata al 'look'. "Nelle difficoltà giochiamo al contrario, cioè investiamo. Pochi mesi fa è stato inaugurato il nuovo quartiere di via Lepori dove abbiamo ottenuto un parco pubblico con orti urbani e utilizzazione pubblica per i cittadini". All'orizzonte ci sono il progetto trincea, la progettazione di una nuova sede della scuola dell'infanzia, e nei prossimi mesi concorso di livello internazionale per ridefinire via Lepori e Cappella due mani.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved