lugano-giulio-borgo-vince-l-open-di-scacchi
David Camponovo e Sergio Cavadini con i premiati. Fonte: David Camponovo
12.10.2020 - 16:59
Aggiornamento : 13.10.2020 - 10:33

Lugano, Giulio Borgo vince l'Open di scacchi

Si è distinto Ireneo Ghisla, 9 anni, giunto quindicesimo assoluto al suo esordio in un impegnativo torneo internazionale.

Ad aggiudicarsi la quattordicesima edizione del New-Open Internazionale di scacchi di Lugano, tenutosi all’Hotel Villa Sassa è stato il maestro internazionale italiano (pure capo allenatore della nazionale italiana di scacchi) Giulio Borgo. Ai posti d’onore i ticinesi Vladimiro Paleologu e il maestro Fide Fabrizio Patuzzo. Pure a punti hanno concluso lo juniores italiano Leonardo Bolognese, quarto, e il connazionale maestro Fide Valerio Luciani, quinto. In occasione della cerimonia di premiazione condotta dall’organizzatore David Camponovo sono anche stati premiati Davide Massironi, primo dei ticinesi fuori dai premi principali, Tiziano Cavadini e Francesco Raimondi, primo nella categoria juniores. Parole di encomio sono poi state indirizzate a Ireneo Ghisla, 9 anni, 15esimo assoluto, al suo esordio in un impegnativo torneo internazionale. I giocatori si sono sfidati indossando rigorosamente la mascherina. Su scaccomatto.ch si trovano altre informazioni.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved