lugano-55-6-milioni-per-la-sede-del-dsu
Una veduta del progetto (Rendering: Città di Lugano)
Luganese
04.06.2020 - 18:200

Lugano, 55,6 milioni per la sede del Dsu

Divisione spazi urbani al piano della Stampa, il Municipio licenzia la richiesta di credito all'attenzione del Consiglio comunale

Il Municipio ha licenziato la richiesta di un credito di costruzione di 55,6 milioni di franchi per la nuova sede della Divisione spazi urbani (Dsu) e la riqualifica delle aree esterne al Piano della Stampa (3,1 milioni per l’edificio e 7.6 per i lavori di riqualifica). Nella struttura troveranno spazio anche i laboratori e i depositi della Divisione gestione e manutenzione, il laboratorio di segnaletica della Polizia Città di Lugano e un deposito del Corpo Civici Pompieri. Il credito consentirà di realizzare una struttura moderna, flessibile e funzionale, scrive l'esecutivo. Come noto lo sviluppo del cuore del Nuovo Quartiere di Cornaredo potrà proseguire grazie allo spostamento della Dsu dall’attuale sede in via Sonvico e alla realizzazione prioritaria del P&R con il nodo intermodale del trasporto pubblico. 

Progetto scaturito dal concorso del 2018

La nuova sede sorgerà su un sedime di proprietà della Città, con una superficie di 37’800 metri. Il progetto definitivo - scaturito dal concorso del 2018 che aveva visto vincitore il progetto denominato 'Ginger e Fred' del team interdisciplinare di progettazione condotto dallo studio Epure Architecture et Urbanisme Sa di Moudon - prevede la realizzazione di due edifici uniti da un cortile centrale. La disposizione dei volumi su due livelli risponde alla morfologia del terreno e si pone in relazione con il parco fluviale. Al concorso avevano partecipato 13 gruppi interdisciplinari, chiamati a elaborare una proposta che tenesse conto delle diverse esigenze costruttive e funzionali della nuova sede.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved