ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
25 min

Condannato per aver truffato tre anziane del Luganese

Pena parzialmente sospesa per un 27enne reo confesso. Tra i nove tentativi di ‘falso nipote’ messi in atto nel settembre 2022, sei sono stati sventati
Mendrisiotto
1 ora

Torna il Carnevale di Pedrinate

L’appuntamento è per il prossimo weekend nel salone comunale del paese
Locarnese
2 ore

Una nuova direzione per lo sviluppo del PalaCinema

Migliorare le sinergie tra gli inquilini, promuovere attività culturali e formative nel campo della settima arte le sfide che attendono il nuovo direttore
Locarnese
2 ore

Un corso per gestire le emergenze con bambini

Lo organizza la Sezione Samaritani Bassa Vallemaggia sabato 11 febbraio a Gordevio, seguito il 20 febbraio da uno sull’uso del defibrillatore
Luganese
3 ore

Blackout nel Luganese, quasi un’ora senza corrente

La causa è stata un guasto alla rete nazionale Swissgrid.
Ticino
4 ore

Attività invernali e fauna selvatica: prove di... convivenza

Quattro regole per non violare le ‘zone di tranquillità’: con ‘Rispetto è protezione – Sport sulla neve e rispetto’ Nature-Loisirs sbarca in Ticino
Mendrisiotto
4 ore

Ecco i pasti pronti che scaldano il cuore

L’associazione Lì&Là si occupa di fornire pranzi e cene alle famiglie con figli ospedalizzati. Un’idea nata dall’esperienza personale di Sveva
Bellinzonese
4 ore

A Bellinzona un centinaio di abitanti in più dal Luganese

Considerando arrivi e partenze, dai dati sulla popolazione emerge un saldo positivo (di circa 50 unità) pure da Locarnese, Tre Valli e Mendrisiotto
Gallery
Locarnese
7 ore

In Parlamento per promuovere il diritto all’accessibilità

Marco Altomare, 29enne di Losone, soffre di una malattia genetica rara. Ma questo non gli impedisce di tentare la carta del Gran Consiglio
Mendrisiotto
7 ore

La politica momò, tra municipali che vanno e che vengono

A Morbio Inferiore Fabio Agustoni lascia il gruppo Morbio 2030, ma resta come indipendente. Altra novità a Mendrisio, stavolta nel Centro
Bellinzonese
7 ore

Ronco Bedretto: prima del verde 10 anni di deposito Ustra

L’area della cava Leonardi sarà trasformata in zona agricola con il materiale di scavo proveniente dal secondo tubo autostradale del San Gottardo
22.01.2020 - 18:51
Aggiornamento: 19:29

Ducry si ritira dalla lista Plr di Lugano. E sbatte la porta

Dopo le critiche da parte di alcuni esponenti del partito, Jacques Ducry scrive al presidente sezionale: 'Lascio il posto a chi non ha mai fatto vincere'

ducry-si-ritira-dalla-lista-plr-di-lugano-e-sbatte-la-porta
Jacques Ducry (Ti-Press)

"Lascio quindi a coloro che mai hanno fatto vincere le vere idee liberaliradicali a tutti i livelli (le prove sono purtroppo troppe) il mio posto sulla lista per il legislativo comunale. Costoro sapranno sicuramente illuminare meglio di me la campagna elettorale e l'eventuale attività lesiglativa". È con una e-mail di fuoco che Jacques Ducry, questo pomeriggio, ha comunicato al presidente della sezione luganese del Plr Guido Tognola di non essere della partita. A una settimana esatta dalla notizia della sua inclusione a sorpresa nei nomi dei candidati per la Città, nel giorno dell'assemblea del Plr luganese, Ducry molla a causa delle critiche che hanno fatto seguito al suo ritorno nei ranghi liberali radicali. Lo fa scusandosi "con Guido (Tognola, ndr.) e con tutte le altre persone in buona fede e intellettualmente oneste".

A comunicarlo all'assemblea è stata Giovanna Gilardi, in rappresentanza della Commissione cerca.

Le critiche

"Alcuni media, avendo dato notizia della mia disponibilità, hanno permesso a presunti 'responsabili' sezionali e distrettuali (del Luganese) – mai eletti, carenti di Cultura politica e di riflesso d'apertura mentale – di denigrare, con metodi meschini e parasquadristi, l'approccio del Presidente e della commissione cerca, affermando addirittura che la mia presenza in lista (...uno su sessanta) avrebbe allontanato molti liberali", scrive Ducry – in questi giorni all'estero – a Tognola. Allontanato "forse quelli che hanno preferito Chiesa a Merlini". E ancora: "Non mi sono mai reso conto di questo mio 'potere', consapevole però che le mie elezioni-rielezioni comunali e cantonali mi hanno sempre visto sul podio, sorry!".

'L'intelligenza e l'apertura culturalpolitica mi aveva onorato e confortato'

Scrivendo a Tognola, Ducry dice di essere stato "sinceramente onorato" della "proposta del Presidente sezionale e della commissione cerca di accompagnarvi sulla lista per l'elezione del Consiglio comunale". Onorato e "confortato: durante la mia attività istituzionale e politico-partitica (dal 1976 a Gentilino-Collina d'Oro al 2020 a Lugano, passando per 12 anni nel Parlamento cantonale e 22 in magistratura cantonale e federale) ho sempre difeso e promosso i principi di Giustizia e Libertà, componenti indispensabili di un radicaliberalismo aperto nella difesa e nella promozione dell'interesse pubblico,della scuola pubblica laica, dell'equità, della solidarietà, il tutto atto a valorizzare le libertà e la responsabilità individuali".

"L'intelligenza e l'apertura culturalpolitica del Presidente sezionale mi hanno convinto che un nuovo corso si sta aprendo nel Plr di Lugano,testimoni le liste per il legislativo e l'esecutivo,aperte a varie sensibilità e percorsi esistenziali".

Prosegue Ducry: "il mio convinto europeismo rientra in un'ampia visione liberaldemocratica. Sono un macronista convinto; questa Europa, costruita sulle ceneri del 1945, è sicuramente migliorabile, forse con un federalismo all'elvetica, ma il nostro benessere economico dipende molto dalle nostre relazioni con l'Ue e quello della 'piccola Lugano pure".

Ruby Belge in lista

Nel frattanto, durante l'assemblea si è saputo che in lista per il consiglio comunale vi è pure il pugile Ruby Belge.

Leggi anche:

Jacques Ducry, a sorpresa, nella lista Plr di Lugano

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved