Real Madrid
1
Manchester City
2
fine
(0-0)
Lyon
1
Juventus
0
fine
(1-0)
Real Madrid
CHAMPIONS UEFA
1 - 2
fine
0-0
Manchester City
0-0
 
 
29'
MENDY BENJAMIN
VALVERDE FEDERICO
48'
 
 
MODRIC LUKA
54'
 
 
1-0 SUAREZ FRANCISCO
60'
 
 
 
 
78'
1-1 JESUS GABRIEL
 
 
83'
1-2 DE BRUYNE KEVIN
RAMOS SERGIO
86'
 
 
MENDY BENJAMIN 29'
48' VALVERDE FEDERICO
54' MODRIC LUKA
60' 1-0 SUAREZ FRANCISCO
JESUS GABRIEL 1-1 78'
DE BRUYNE KEVIN 1-2 83'
86' RAMOS SERGIO
First leg.
Venue: Santiago Bernabeu.
Turf: Natural.
Capacity: 80,000.
Referee: Daniele Orsato (ITA).
Assistant referees: Lorenzo Manganelli (ITA), Alessandro Giallatini (ITA).
Fourth official: Daniele Doveri (ITA).
Video Assistant Referee: Massimiliano Irrati (ITA).
Assistant Video Assistant Referee: Ciro Carbone (ITA).
Sidelined Players: REAL MADRID - Hazard, Asensio (Injured).
Ultimo aggiornamento: 26.02.2020 23:47
Lyon
CHAMPIONS UEFA
1 - 0
fine
1-0
Juventus
1-0
MARCELO FILHO
28'
 
 
1-0 TOUSART LUCAS
31'
 
 
CORNET MAXWEL
61'
 
 
28' MARCELO FILHO
31' 1-0 TOUSART LUCAS
61' CORNET MAXWEL
First leg.
Venue: Groupama Stadium.
Turf: Natural ( AirFibr hybrid grass).
Capacity: 57,261.
Referee: Jesus Gil Manzano (ESP).
Assistant referees: Diego Barbero (ESP), Angel Nevado (ESP).
Fourth official: Guillermo Cuadra Fernandez (ESP).
Video Assistant Referee: Juan Martinez Munuera (ESP).
Assistant Video Assistant Referee: Ricardo de Burgos (ESP).
Sidelined Players: LYON - Adelau00efde, Depay, Kone, Rafael (Injured).
JUVENTUS - Douglas Costa (Injured).
Second leg in Turin, Italy on 17 March 2020.
Ultimo aggiornamento: 26.02.2020 23:47
Pro Velo: 'Il contributo di Lugano non è sufficiente' (archivio Ti-Press)
Luganese
21.01.2020 - 14:350

E-Bike, 'Lugano adotta soluzioni e scelte al ribasso'

Pro Velo critica la scelta del Municipio di reintrodurre un contributo dimezzato per l'acquisto di biciclette elettriche

Quell'incentivo non è sufficiente. Pro Velo prende posizione in merito alla decisione del Municipio di Lugano di reintrodurre, dopo 5 anni di sospensione, un contributo per l’acquisto di una bici elettrica. Un contributo però dimezzato, con un tetto massimo di 250 franchi.

“Il sussidio del 20%, elargito dal 2011 per 4 anni, insieme al bike sharing aveva dato alla mobilità luganese una prima apprezzabile spinta al cambiamento – spiega Pro Velo in un comunicato –. Nella città fanalino di coda a livello nazionale per gli spostamenti in bicicletta e in testa a tutte le classifiche riguardanti il traffico motorizzato, si cominciava cioè a spostarsi anche diversamente. E questo nonostante gli ingiustificabili ritardi nella realizzazione di spazi e infrastrutture adeguati, all’origine peraltro di tutti i conflitti sorti in questi ultimi anni con gli altri utenti della mobilità dolce”. Il mancato rinnovo del contributo, e la sua reintroduzione dimezzata, indicano che “in tema di mobilità sostenibile, la città è intenzionata a continuare sulla vecchia strada, adottando soluzioni e scelte al ribasso. E differenziandosi così ulteriormente dai numerosi comuni che in Ticino hanno ormai compreso l’importanza di un cambiamento”.

L'auspicio è che, dopo il rinnovo dei poteri comunali, la compagine municipale sia “più lungimirante e attenta a quanto viene realizzato, in materia di mobilità e di attenzione all’ambiente, in molte altre città del mondo”. O semplicemente “al di là dei confini comunali”.

© Regiopress, All rights reserved