Luganese
13.11.2019 - 15:570

'Telethonizzarsi' per un aiuto concreto al prossimo

La raccolta findi a sostegno di chi soffre per malattie rare torna con la 29sima edizione, il clou il 7 dicembre a Lugano

«Telethonizzatevi!»: è ancora una volta il bel sorriso di Christa Rigozzi a lanciare la raccolta fondi benefica di Telethon, ormai alla 29sima edizione per quanto riguarda il Ticino.

La ex maratona televisiva, che negli anni d’oro arrivava a donazioni per un milione di franchi, praticamente in un sol giorno, oggi è un calendario articolato di appuntamenti a fondo benefico lungo l’arco dell’anno, ma che vive il suo momento ‘clou’ con l’avvicinarsi a Natale. Associazioni, farmacie, boutique, ma anche bar, corpi pompieri, fiere, gli immancabili ‘biker’ Un dedalo di iniziative con cui si spera di confermare un ‘raccolto’ di 400mila franchi, «somma ragguardevole» ha ricordato ieri Michele Bertini, presidente del Comitato Telethon della Svizzera Italiana, in occasione della conferenza stampa di presentazione di Telethon 2019. Generosità che testimonia la «ricchezza di cuore» del popolo ticinese. L’obiettivo è sempre quello: la ricerca e le cure mediche delle malattie rare, l’aiuto alle persone che ne sono afflitte. Sono circa 240 i pazienti fanno capo al al Centro Myosuisse (negli ospedali di Lugano e Bellinzona) un impegno che nel prossimo futuro dovrebbe sfociare nella creazione di un vero polo di livello nazionale dedicato alla cura delle malattie rare. Circa metà della somma va a sostenere la qualità della vita dei pazienti, attraverso il sostegno a spese coperte solo in parte dall’assicurazione: apparecchi per la mobilità, elettronica. Si parla particolarmente di malattie degenerative al sistema muscolare e neurologico, tipicamente di origine ereditaria. Numerose le testimonianze toccanti, come quella di Elisa, che da quando aveva 7 anni fa i conti a malattia, cercando di vivere comunque nel migliore dei modi, magari.. a mezz’aria con un paracadute o parapendio, in un contesto dove i problemi di mobilità sono relativi. «Sono un po’ diversa ma non per questo devo essere messa da parte» afferma convinta. Tra le diverse iniziative, sabato 7 dicembre in piazza Rezzonico a Lugano dalle 10 alle 17 si alterneranno momenti musicali, rinfreschi, giochi per i bimbi e la sfilata dei biker, una giornata a tutto Telethon. Contribuire sarà comunque possibile in vari modi, dall’sms al 339, al versamento sul CCP 10-16-2, come pure acquistando la simpatica giraffa peluche circola tra i vari partner. Per tutti le informazioni: www.telethon.ch.

Tags
telethon
aiuto
malattie
lugano
malattie rare
29sima
29sima edizione
clou
sostegno
edizione
© Regiopress, All rights reserved