Chiasso
0
Grasshopper
0
1. tempo
(0-0)
SC Kriens
Wil
17:30
 
Ticino Rockets
0
La Chaux de Fonds
8
2. tempo
(0-3 : 0-5)
GCK Lions
0
Turgovia
1
1. tempo
(0-1)
Langenthal
Visp
17:30
 
Olten
Zugo Academy
17:30
 
Sierre
Winterthur
18:00
 
Chiasso
CHALLENGE LEAGUE
0 - 0
1. tempo
0-0
Grasshopper
0-0
Ultimo aggiornamento: 07.12.2019 17:15
SC Kriens
CHALLENGE LEAGUE
0 - 0
17:30
Wil
Ultimo aggiornamento: 07.12.2019 17:15
Ticino Rockets
LNB
0 - 8
2. tempo
0-3
0-5
La Chaux de Fonds
0-3
0-5
 
 
5'
0-1 HASANI
 
 
7'
0-2 HOFMANN
 
 
16'
0-3 HOLDENER
 
 
22'
0-4 COFFMAN
 
 
23'
0-5 BOGDANOFF
 
 
24'
0-6 GREZET
 
 
32'
0-7 DUBOIS
 
 
35'
0-8 BOUCHAREB
HASANI 0-1 5'
HOFMANN 0-2 7'
HOLDENER 0-3 16'
COFFMAN 0-4 22'
BOGDANOFF 0-5 23'
GREZET 0-6 24'
DUBOIS 0-7 32'
BOUCHAREB 0-8 35'
Ultimo aggiornamento: 07.12.2019 17:15
GCK Lions
LNB
0 - 1
1. tempo
0-1
Turgovia
0-1
 
 
2'
0-1 COLLENBERG
COLLENBERG 0-1 2'
Ultimo aggiornamento: 07.12.2019 17:15
Langenthal
LNB
0 - 0
17:30
Visp
Ultimo aggiornamento: 07.12.2019 17:15
Olten
LNB
0 - 0
17:30
Zugo Academy
Ultimo aggiornamento: 07.12.2019 17:15
Sierre
LNB
0 - 0
18:00
Winterthur
Ultimo aggiornamento: 07.12.2019 17:15
Con le luci del giorno (Ti-Press)
Comano
22.10.2019 - 07:100
Aggiornamento : 11:11

Ancora un bancomat assaltato con l'esplosivo

Malviventi in azione nella notte in via Cureglia. Sul posto è presente anche Norman Gobbi, insieme a un vasto dispiegamento di forze di polizia.

Il bancomat Raiffeisen di via Cureglia a Comano, davanti allo stabile Rsi, è stato posto 'sotto attacco' poco prima delle 3.30 di questa notte. Gli autori, datisi poi alla fuga, hanno fatto detonare una carica esplosiva al fine di forzare il distributore, apparentemente senza successo. Immediatamente allertata, sul posto è giunta la Polizia cantonale coadiuvata, nel dispositivo di ricerca messo in atto, dalle Polizie comunali e dalle Guardie di confine. Le ricerche, al momento senza esito, sono tutt'ora attive. Sono cinque i casi di assalti con esplosivo a sportelli bancomat, l'ultimo a Chiasso. La Rsi, nel ricordare che nel 2016 il bancomat fu dato alle fiamme, riporta la testimonianza del proprio addetto alla sicurezza: "Ho sentito un botto verso le 3.30. Mi sono avvicinato al bancomat, ho sentito dei rumori e ho visto una persona che scappava verso il bosco".

Il Pp Nicola Respini, che si è occupato delle esplosioni precedenti, sospetta che ad entrare in azione a Comano sia stata la stessa banda dei casi verificatisi nel recente passato, viste le identiche modalità utilizzate. Sul posto è presente ancora un vasto dispiegamento di forze di polizia. Presente anche il direttore del Dipartimento istituzioni Norman Gobbi.

 

Renato Pizzoli della Polizia cantonale, ai microfoni di Radio Ticino: 'Non è certo che siano gli stessi, ma è verosimile che si tratti di una banda. I rilievi della scientifica sull'esplosivo e il metodo ci daranno risposte". 

Potrebbe interessarti anche
Tags
esplosivo
bancomat
polizia
posto
comano
notte
norman gobbi
norman
gobbi
via cureglia
© Regiopress, All rights reserved