(foto RescueMedia)
Luganese
08.02.2019 - 10:580
Aggiornamento 11:57

La caldaia fa fumo. E fuoriesce del gas

Intervento di Pompieri e Polizia in via Concordia. Dalle prime informazioni non si registrano intossicati. Evacuati alcuni appartamenti

Sarebbe da imputare al malfunzionamento della caldaia dell'impianto riscaldamento, il fumo che, venerdì mattina verso le 9.30, ha invaso i vani di un palazzo di via Concordia a Lugano. Il fumo, denso e nero, è stato notato dal alcuni passanti, i quali hanno immediatamente allertato i soccorsi. Le cause di quanto capitato restano ancora da chiarire, ma dic erto, come riferisce la POlizia cantonale, si è verificata una fuoriuscita di monossido di carbonio. Di conseguenza, a titolo precauzionale si è resa necessaria l'evacuazione degli appartamenti. Operazione che ha interessato una decina di persone. Non si lamentano feriti.

Sul posto, come riferisce RescueMedia, sono intervenuti i pompieri di Lugano, con 8 uomini e 4 mezzi,i soccorritori della Croce Verde e gli agenti delle Polizie comunale e cantonale. La zona è stata immediatamente isolata. In breve tempo i militi hanno trovato la causa del fumo e liberato in seguito i locali. Sempre in base alle prime informazioni raccolte nessuno avrebbe riportato conseguenze fisiche.

Potrebbe interessarti anche
Tags
fumo
caldaia
© Regiopress, All rights reserved