Luganese
29.12.2018 - 06:000

Dopo 110 anni Magliaso vota la nuova sede delle Elementari

Luce verde al concorso pubblico di progettazione della scuola. Il complesso contemplerà pure la palestra. E in un altro edificio spazio al preasilo

Centodieci anni possono bastare. A tale distanza temporale – più di un secolo, un record – Magliaso ha deciso di dotarsi di una nuova sede di scuola elementare. Di più. Il complesso ospiterà anche una palestra, ciò che porrà fine al trasferimento degli allievi per la lezione di ginnastica nel comune di Pura.

Il ‘regalo’ è arrivato la settimana prima di Natale. Con l’unanime voto dei suoi 15 consiglieri comunali presenti, il legislativo di Magliaso ha dato luce verde a un credito di 300mila franchi necessario per l’organizzazione di un concorso pubblico di architettura per la progettazione del comparto Scuole elementari. E sempre in tema di edilizia scolastica, il Consiglio comunale ha concretizzato un nuovo importante tassello: liberando un credito di 85mila franchi, impiegherà la preziosa somma per la progettazione definitiva di una antica abitazione di pregio storico attigua al municipio già acquistata dal Comune e che sarà destinata ad ospitare il preasilo e una sala multiuso. L’iter non sarà breve, tra progetto definitivo, licenzia edilizia e cantiere: la consegna dell’opera è prevista entro il giugno 2021.

Insomma, Magliaso, alla voce investimenti, guarda ad edificare a favore della educazione scolastica. I soldi ci sono. Il preventivo 2019, ancorché chiuso con un disavanzo di esercizio di 433mila franchi, e con un moltiplicatore d’imposta stabile confermato al 75%, contempla un capitale proprio di 5,7 milioni di franchi capace senz’altro di assorbire la ipotizzata perdita, che per altro, come già accaduto negli ultimi anni, potrebbe non manifestarsi e anzi vedere la chiusura dei conti nelle cifre nere.

Lo studio di fattibilità per l’edificazione della nuova scuola elementare è stato realizzato dall’architetto Piero Conconi. L’attuale sede scolastica, decisamente non più rispondente ai criteri moderni poiché appunto sorta agli inizi del Novecento, si trova a ridosso della strada cantonale che taglia il comune di Magliaso. Ebbene, il nuovo complesso sarà costruito a maggiore distanza dall’arteria stradale, ai piedi della zona collinare. L’ampia superficie, di proprietà del Comune, vede la presenza di diverse infrastrutture ricreative: il campo di calcio, il parco giochi, la scuola dell’infanzia.

Concorso pubblico di progettazione

Entro l’aprile 2019 il Municipio di Magliaso aprirà il concorso pubblico di progettazione indirizzato a tutti gli architetti interessati. Le proposte saranno quindi sottoposte a una giuria composta in prevalenza da professionisti qualificati. Una delle richieste per il bando sarà un progetto a prova di certificazione Minergie. L’autorità comunale prevede la consegna e l’esame dei progetti per il luglio 2019. E la scelta del progetto avverrà a settembre 2019.

Il concorso contemplerà anche la sistemazione degli spazi esterni alla futura scuola elementare. Il luogo si confermerà un polo scolastico e di infrastrutture pubbliche. Insomma, la nuova sfida per la futura moderna sede scolastica è lanciata. Si tratta di uno dei più importanti investimenti che il comune di Magliaso si appresta ad affrontare e che vede tutte le forze politiche favorevoli. Ne è una prova il voto plebiscitario scaturito nella ultima seduta dello scorso 17 dicembre, segno che la volontà di dotarsi di una moderna struttura scolastica è condivisa e auspicata da tutti.

Potrebbe interessarti anche
Tags
magliaso
sede
progettazione
comune
concorso
scuola
franchi
concorso pubblico
concorso pubblico progettazione
pubblico progettazione
© Regiopress, All rights reserved