Un costume simile a quello presumibilmente indossato dall'uomo fermato oggi
Luganese
15.05.2018 - 20:330
Aggiornamento 22:56

A Lugano con pistola (giocattolo) e volto coperto, in manette

Uno dei due fermati in via Balestra era travestito da Deadpool e stava andando al cinema. Denunciato per dissimulazione del volto

Stava recandosi a vedere il secondo capitolo di Deadpool a Locarno vestito come il proprio beniamino, ma è stato fermato dalla polizia in centro a Lugano. Bloccata pure una seconda persona. I due sono stati ammanettati dagli agenti della Polizia cantonale intervenuti assieme ai colleghi della Polcom e portati in centrale dove sono stati interrogati.

Le persone in questione si sono fatte notare per l’abbigliamento fuori dall’ordinario in zona Pensilina dei bus. In particolare, l'uomo mascherato  è stato visto in possesso di almeno una pistola (il personaggio di Deadpool ne porta due su di sé) che successivamente si è rivelata un giocattolo. Da qui, la segnalazione alla centrale d’allarme che sarebbe partita da un privato cittadino.

I fermi sono avvenuti in via Balestra, mentre diverse pattuglie di polizia si erano posizionate in via Greina (vedi immagine inviata da un nostro lettore). Da nostre fonti, come detto, si è poi potuto appurare che la persona mascherata si stava recando al cinema nel giorno di uscita del film diretto da David Leitch.  L'uomo è stato denunciato per dissimulazione del volto.

 

Potrebbe interessarti anche
Tags
polizia
via
lugano
uomini
due uomini
© Regiopress, All rights reserved