lugano-non-ospitera-il-tour-de-suisse
Samuel Golay
Luganese
24.08.2017 - 17:110
Aggiornamento : 11.12.2017 - 18:20

Lugano non ospiterà il Tour de Suisse

a cura de laRegione

Lugano non seguirà a ruota Locarno. Il Municipio della Città sul Ceresio fa sapere che non si candiderà per ospitare la finale del Tour de Suisse, in agenda il 16 e 17 giugno 2018. Dopo aver fatto una serie di “valutazioni approfondite”, l'esecutivo guidato da Marco Borradori, ha declinato l'invito. “Pur confermando la vocazione sportiva della Città e il grande interesse a sostenere le manifestazioni dedicate alle diverse discipline – e in particolare il ciclismo – una serie di concomitanze non rende possibile collaborare con il Tour de Suisse il prossimo anno”, si legge in una nota appena diramata. Prima di decidere, la Città “ha avviato approfondimenti interni volti a determinare tutti i fattori in gioco: dalle ricadute finanziarie e d’immagine agli oneri finanziari, dal calendario delle manifestazioni già previste alla logistica e alla sicurezza”. Morale, si dichiarano “diverse criticità”. E meglio la concomitanza con i Campionati del mondo di calcio in Russia (4 partite previste il 16 giugno) e un grande evento congressuale con la relativa organizzazione (il 16 giugno); oltre alla vicinanza temporale con il Gran Premio ciclistico Città di Lugano, che precederebbe la gara nazionale solo di due settimane. Non si è trascurato l’onere finanziario: 80mila franchi al Tour de Suisse e circa 100mila per la logistica.

© Regiopress, All rights reserved