Pablo Gianinazzi
Luganese
11.05.2016 - 10:250

Croce Rossa, il buon bilancio 2015 della sezione sottocenerina

Nell'anno in cui la Croce Rossa svizzera festeggia i suoi 150 anni d'esistenza, la sua sezione sottocenerina con sede a Lugano – riunitasi ieri in assemblea – ha tracciato il bilancio di un intenso 2015. 'Con 52'000 ore profuse da oltre 300 volontari la sezione ha risposto presente all'appello al bisogno della popolazione locale' ha detto il presidente Adriano P. Vassalli. Due in particolare i servizi di grande attualità su cui si è posto l'accento. Il foyer per richiedenti asilo minorenni aperto proprio durante lo scorso anno, che ospita più di 50 ragazze e ragazzi, da un lato e il centro diurno terapeutico dall'altro. In quest'ultimo sono sono offerte diverse attività per anziani, fisiche e ludiche, con purtroppo un'importante lista d'attesa vista l'alta richiesta.

La sezione del Sottoceneri festeggerà il prossimo anno 100 anni dalla sua fondazione. L'ente parteciperà a numerose iniziative in città per sottolineare il compleanno e vi saranno importanti aperture: il centro richiedenti asilo a Cadro e il centro diurno terapeutico a Manno.

Al termine dell'assemblea il giornalista Gianluca Grossi ha tenuto una conferenza sulla sua esperienza di reporter da zone di guerre e conflitti.

Tags
sezione
sezione sottocenerina
rossa
centro
croce
croce rossa
bilancio
© Regiopress, All rights reserved