Locarnese

Winterland, la carica dei 25mila accende la rassegna

In Piazza Grande a Locarno fa registrare un pienone il primo fine settimana della manifestazione. Musica e animazioni tutta la settimana

(Foto Garbani)
28 novembre 2023
|

ll primo fine settimana di apertura di Winterland è stato un successo. Oltre 25’000 persone sono accorse in Piazza Grande nei tre giorni iniziali della manifestazione. Fra curiosità e divertimento, l’entusiasmo era ben visibile sui volti dei numerosissimi avventori. Spazio anche per attimi di autentica emozione. Grandi e piccini sono rimasti con il naso all’insù, rapiti dalla storia della piccola Irene, che ha preso magicamente vita sulle facciate dei palazzi che fanno da cornice all’evento. La proiezione immersiva de “I pescatori di stelle” ha convinto e coinvolto, rendendo unica l’atmosfera di festa. L’Ice Toboga è stato preso d’assalto, apprezzato tanto quanto i diversi spettacoli di musica e intrattenimento proposti. Le terrazze dei ristoranti, sempre piene, sono state luogo di gioiosa convivialità e buona gastronomia. Il discorso inaugurale del sindaco di Locarno Alain Scherrer e la prima pattinata sulla pista di ghiaccio da parte di Nicola Celio, ex bandiera dell'Hcap, sono stati quindi di buon auspicio. E le prossime giornate non saranno da meno grazie al ricco programma in calendario. Ce n'è davvero per tutti i gusti. I Queen Mania daranno spettacolo giovedì 30 novembre, mentre venerdì primo dicembre il Winterland Pavilion ospiterà il concerto di Umberto Tozzi. Sabato 2 dicembre sarà invece la volta di Mario Fargetta. Ci sarà inoltre l’occasione di ascoltare la Hus-Band e il duo Dime Blend. Domenica mattina, 3 dicembre, da non perdere per i più piccoli, ma non solo, l’incontro con Babbo Natale. Il programma della manifestazione è consultabile sul sito www.winterland-locarno.ch. Tutti i concerti sono a ingresso gratuito.

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE