Locarnese

Losone, più contributi per chi usa i trasporti pubblici

Le strategie del Comune per far salire più cittadini sui bus, passano per una revisione del regolamento, inserendo l'Ag Night e il metà-prezzo

Maggiormente attrattivi
(Ti-Press)
27 aprile 2023
|

Negli ultimi anni l’offerta del trasporto pubblico è stata incrementata in tutto il Ticino. Dal 2021 anche Losone è maggiormente integrato nella rete urbana del Locarnese. In particolare, il Comune è divenuto il nuovo capolinea della linea bus 1, spina dorsale del trasporto regionale, e ha visto aumentare le frequenze della linea del bus 7, lo storico servizio locale, e della linea 314 che attraversa Arcegno. Questo potenziamento ha offerto l’opportunità al Municipio di rivedere i contributi a favore di chi acquista un abbonamento per i mezzi pubblici.

«L’idea iniziale – spiega il vicesindaco Fausto Fornera, capodicastero sicurezza e mobilità – era quella di aggiornare il regolamento che era stato approvato oltre 20 anni fa. Abbiamo, però, voluto cogliere l’occasione per estendere il sostegno con l’obiettivo di avvicinare ancora più persone al trasporto pubblico».

Nella sua prossima seduta il Consiglio comunale di Losone dovrà quindi votare il regolamento rinnovato. Nello specifico, il contributo comunale includerà anche il nuovo Abbonamento generale Night, che a breve andrà a sostituire l’abbonamento “seven25”, e gli abbonamenti metà-prezzo. Per quanto riguarda questi ultimi il sussidio sarà concesso solamente a chi acquisterà un nuovo abbonamento. «Non volevamo promuovere un contributo generalizzato, ma piuttosto invogliare nuove persone a provare il trasporto pubblico, grazie a uno degli abbonamenti più apprezzati», aggiunge Fornera. A Losone, infatti, sono già oltre 800 le persone che possiedono un abbonamento “metà-prezzo”.

Infine, la proposta prevede anche che il contributo per gli abbonamenti Arcobaleno non sia più calcolato unicamente sulla seconda classe giovani. «Anche se può apparire come una modifica minore, ci consente di far passare il messaggio che il trasporto pubblico non è pensato solo per le persone con meno di 25 anni, ma per tutti coloro che vogliono muoversi in maniera sostenibile e senza stress». Al momento a Losone più di una persona su due che possiede un abbonamento Arcobaleno, che copre Ticino e Moesano, ha meno di 25 anni. L’obiettivo è incentivare l'utilizzo del trasporto pubblico anche in quella fascia di popolazione tra i 25 e i 65 anni che più spesso si muove con il veicolo privato.

Nei consuntivi 2022 un attivo... straordinario

Tra i temi in discussione alla prossima seduta del Legislativo ci saranno anche i conti consuntivi 2022 del Comune, che chiudono con un avanzo d'esercizio di 1,16 milioni di franchi.

“Questo risultato inatteso e, sulla carta, ingannevole, è frutto di anni di prudenza nella valutazione dei gettiti d’imposta – commenta il Municipio nel testo che accompagna le cifre –. Infatti è stato possibile sciogliere ben 1,7 milioni di franchi di sopravvenienze d’imposta (700mila in più rispetto al milione previsto a preventivo). È pure stato incassato un importo maggiore al previsto per i recuperi d’imposta legati alle autodenunce; senza queste operazioni contabili avremmo riscontrato un disavanzo d’esercizio”.

L’analisi delle varie voci di spesa e di ricavo, effettuata per capire dove è ancora possibile intervenire per limitare i costi, ha mostrato, stando all'Esecutivo, che non ci sono più molte strade da intraprendere. “Come convenuto con la Commissione della gestione, dopo l’approvazione di questo consuntivo e prima dell’elaborazione del preventivo 2024 verrà fissato un incontro con il sindaco e il responsabile delle finanze, per valutare eventuali ulteriori correttivi da mettere in atto. Al termine di tale esercizio verrà aggiornato il Piano finanziario per il prossimo quadriennio”.

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE