08.12.2022 - 18:29
Aggiornamento: 12.12.2022 - 16:49

Il Museo di Val Verzasca nominato all’EMYA 2023

Tra i sette istituti culturali svizzeri iscritti per il prestigioso riconoscimento europeo vi è anche la struttura con sede a Sonogno

Ats, a cura di Red.Locarno
il-museo-di-val-verzasca-nominato-all-emya-2023

Sette musei di tutta la Svizzera sono nominati per il prestigioso Premio del museo europeo dell’anno (EMYA) 2023. Fra questi anche il Museo di Val Verzasca di Sonogno. Tra i 18 Paesi partecipanti, la Svizzera è quella che ha il maggior numero di candidati in lizza, indica una nota odierna. Oltre al Museo di Val Verzasca, fra le 33 candidature pervenute, le altre istituzioni elvetiche selezionate sono: l’Abbazia di Payerne (VD), il Kunsthaus di Zurigo, il Musée Atelier Audemars Piguet di Le Brassus (VD), il Museo cantonale di belle arti di Losanna, il Museo Burgrain dell’Agricoltura svizzera di Alberswil (LU), nonché lo spazio espositivo della biblioteca dell’abbazia di San Gallo. Il premio EMYA è un riconoscimento che viene assegnato ogni anno ai migliori spazi museali europei. Le candidature sono aperte a tutti i musei di recente apertura o che sono stati aggiornati e ampliati negli ultimi tre anni. Nel 2022 il premio è andato ai Paesi Bassi. Tra le sedi svizzere premiate con l’EMYA figurano la Stapferhaus di Lenzburg (AG), il Museo etnografico di Ginevra o il Museo olimpico di Losanna. I premi verranno assegnati il 6 maggio 2023 a Barcellona.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved