08.12.2022 - 14:43
Aggiornamento: 16:34

Hangar 1, il Cantone risponde alle Città

Sul futuro dell’aviorimessa all’Aeroporto di Locarno, il CdS ha raggiunto un’intesa con la Aelo Maintenance, che si occuperà della ricostruzione

hangar-1-il-cantone-risponde-alle-citta

Sul futuro del nuovo Hangar 1 e la tempistica legata alla sua edificazione, il governo ticinese risponde alle richieste di chiarimenti delle Città di Locarno e Bellinzona e ai rispettivi Enti regionali di sviluppo. Questi ultimi, in particolare, sollecitavano all’autorità cantonale un aggiornamento della situazione, visto che per la ricostruzione dell’aviorimessa distrutta dal maltempo del luglio 2021 il Parlamento ticinese, da tempo, ha stanziato i fondi per la progettazione e l’edificazione. Al momento, come noto, le attività di manutenzione dei velivoli da parte della Aelo Maintenance Sa sul sedime aeroportuale di Locarno vengono svolte all’interno di un capannone provvisorio fatto costruire, in tempi record, dal Cantone. Una tensostruttura consegnata agli interessati sette mesi dopo l’evento catastrofico.

Proprietario dell’Hangar 1, il Cantone, tuttavia, prima di procedere con i lavori, con la ditta citata ha intavolato trattative. Quest’ultima aveva infatti manifestato l’interesse per progettare e finanziare la ricostruzione dello stabile in base alle proprie, specifiche, esigenze. L’idea di fondo è d’inserirla in un progetto di riorganizzazione e ripensamento dei servizi aeroportuali di grande respiro, che toccherà anche il ristorante e la locale scuola di volo. Per questa ragione, il CdS ha deciso di non procedere come previsto inizialmente, bensì di assecondare le richieste della Aelo Maintenance Sa. Novità al riguardo sono attese per i primi mesi del 2023, quando andranno in pubblicazione i progetti.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved