ULTIME NOTIZIE Cantone
Mendrisiotto
24 min

Mendrisio rivede verso il basso il costo dei sacchi dei rifiuti

Da gennaio le tasse causali incideranno meno sul budget familiare. Pubblicata l’Ordinanza rivisitata
Bellinzonese
36 min

Ospedali di valle, associazione in assemblea a Biasca

All’ordine del giorno il cambio di presidenza e la decisione sul testo conforme dell’iniziativa ‘Per cure mediche e ospedaliere di prossimità’
Locarnese
41 min

Cevio, due ‘no’ nel voto referendario per scuole e terreno

Alta la partecipazione al voto: del 71,55%. Bocciate entrambe le risoluzioni che il Consiglio comunale aveva adottato il 20 giugno
Grigioni
48 min

Lostallo e Castaneda nel segno della continuità

Nel primo Comune il Municipio è stato riconfermato in blocco, nel secondo con la novità di Davide Salvanti
Locarnese
1 ora

Scontro con un’auto di grossa cilindrata: la moto sul cofano

Sul posto, in via Luini a Locarno, agenti della Polizia in quello che è un incidente le cui informazioni sono ancora frammentarie
Mendrisiotto
1 ora

Il ‘Natale a Mendrisio’ moltiplica i mercatini

Più possibilità espositive per commercianti, artigiani e hobbisti. Gli eventi si concentreranno in Piazza del Ponte
Ticino
2 ore

I Verdi approvano la lista col Ps: ‘Saremo la vera novità’

L’Assemblea ha ratificato le candidature di Samantha Bourgoin e Nara Valsangiacomo per il Consiglio di Stato. ‘Bisogna puntare al raddoppio in governo’
Mendrisiotto
3 ore

I Moka People tornano al Mulino del Daniello

In programma una tre giorni fra arte, musica, proposte d’intrattenimento e momenti di ristoro
Mendrisiotto
4 ore

Una serata sulla violenza contro le donne a Chiasso

La neocostituita associazione ‘Mai più sola’ apre il dibattito sul tema con politici ed esperti
Luganese
1 gior

Centauro ferito per evitare l’auto che ha invade la sua corsia

L’incidente è avvenuto sul mezzogiorno di sabato lungo la strada cantonale che da Carabietta conduce ad Agnuzzo
Bellinzonese
1 gior

Scontro fra due auto a Cadenazzo: un ferito

Il tratto di via Ala Campagna è stato chiuso per oltre un’ora per consentire le operazioni di soccorso e il recupero dei veicoli accidentati
Video
Ticino
1 gior

La Chiesa si mette in attesa ‘un po’ particolare’ del Natale

Messaggio alla Diocesi ticinese del vescovo Alain de Raemy in occasione domenica dell’inizio del cammino d’Avvento
25.11.2022 - 09:00
Aggiornamento: 15:14

La piazzetta di Contone diventerà un ‘salotto urbano’

Pronto il progetto che valorizzerà il cuore della frazione gambarognese. L’investimento ammonta a 520mila franchi

la-piazzetta-di-contone-diventera-un-salotto-urbano
SwissTopo
Il nucleo con al centro la piazzetta

La piazza centrale di Contone deve ritrovare il suo ruolo di area d’incontro. La pensa così il Municipio di Gambarogno, che osserva: "Lo sviluppo demografico ed edilizio che negli ultimi decenni ha interessato la frazione, unito alle modificate abitudini di una società sempre più ‘motorizzata’, hanno snaturato la vocazione della piazza centrale che da luogo d’incontro si è trasformata in area di transito e di posteggio, privando così la comunità di una zona d’aggregazione".

L’esigenza d’intervenire nella riqualifica del comparto, specifica ancora l’Esecutivo, "è più volte emersa negli ultimi anni, sia negli incontri avuti con la popolazione, sia in seno alla Commissione locale Alto Gambarogno. In passato, l’assenza di spazio e la necessità di disporre di un adeguato numero di posteggi a servizio del nucleo, non ha permesso di procedere con il riordino urbano della piazza". Le premesse per ovviare a questo limite si sono concretizzate a inizio 2019, quando il Comune ha acquistato un sedime di quasi 600 metri quadrati: ciò ha permesso di avviare il progetto per la riorganizzazione e la valorizzazione della stessa piazza.

Nel giugno del 2020 il Consiglio comunale aveva concesso al Municipio il credito di 23mila franchi per la progettazione di massima. Ora l’Esecutivo bussa di nuova alla porta del Legislativo, chiedendo questa volta una somma di oltre mezzo milione di franchi (520mila, per la precisione), per realizzare le opere. Il tema sarà discusso dal Consiglio comunale nella seduta prevista il prossimo 19 dicembre. In sostanza, per una questione di priorità e di "oggettivi limiti finanziari", si è deciso di anticipare la riorganizzazione della piazza centrale, procrastinando – a data da definire – il riordino delle strade circostanti.

"Nella fase di studio e approfondimento che ha anticipato la presentazione del progetto, ci siamo adoperati per definire l’area più interessante, consultando sia la Commissione locale Alto Gambarogno, sia i cittadini direttamente interessati", specifica il Municipio nel messaggio che accompagna la richiesta di credito. Di comune accordo l’autorità intende acquisire la porzione di un terreno privato e di estendere la pavimentazione pregiata verso le facciate di due edifici, dando così continuità e completezza alla valorizzazione della piazza.

Spazi aggregativi di qualità e sicurezza per la mobilità lenta

"Il progetto ha lo scopo di riqualificare il comparto, creando spazi aggregativi di qualità, che sappiano conferire pregio al nucleo, considerando anche gli aspetti di sicurezza legati alla mobilità lenta", indica l’Esecutivo, cosciente del fatto che in tutta la zona salirà il valore intrinseco e venale delle proprietà. "Non vi saranno interventi limitativi per gli abitanti e gli utenti della frazione, che potranno godere di un ‘salotto urbano’ nel quale incontrarsi".

Il cuore del progetto sarà la piazzetta, che oggi è un triangolo asfaltato tra le case del nucleo. Diventerà luogo d’incontro, ombreggiato da un salice, arredato con due panchine e con una fontanella. La pavimentazione sarà in lastre di pietra e dadi di granito; pedoni e ciclisti avranno la priorità sul traffico motorizzato. L’illuminazione a Led sarà integrata ai nuovi elementi.

Passeggiata verde in riva al riale

Dall’attuale Piazza Centrale, il progetto si spinge verso Via Centrale, dove verranno "traslocati" i quattro posteggi, senza dover modificare il passaggio pedonale esistente. In più sono previsti cinque posti auto intervallati da tre alberature, in linea con il camminamento lungo il riale. L’area sarà pavimentata in asfalto color miele e saranno inseriti alcuni pannelli tematici, dedicati alla storia e alla cultura della frazione; ciò creerà il filtro verso la parte naturalistica e la testa del collegamento con Via delle Scuole. La passeggiata, caratterizzata dal verde e dal riale, si trasformerà in un giardino pubblico, impreziosito da piante indigene. Verso il piccolo corso d’acqua, che per altro non verrà rinaturato (l’onere sarebbe sproporzionato in rapporto al beneficio), sarà creato un camminamento e verrà posato un parapetto di legno di castagno. Verrà pure proposta una volta di salici su una lunghezza di 25 metri sopra il medesimo riale.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved