ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
7 min

Dichiarazione di fedeltà alle Leggi per Luca Federico Guastalla

La cerimonia a Palazzo delle Orsoline per il nuovo procuratore pubblico supplente nominato a titolo temporaneo in sostituzione della pp Canonica Alexakis
Ticino
24 min

‘Uno statuto speciale per gli agenti della Polizia cantonale’

Mozione dei deputati del Centro Claudio Isabella e Giorgio Fonio: occorre un regolamento maggiormente consono alle esigenze di servizio
Bellinzonese
55 min

Il lupo banchetta vicino alle case di Dalpe: ‘Siamo preoccupati’

Il Cantone segnala la predazione odierna di un cervo. Il sindaco attende dal governo una risposta ai timori e indicazioni su come comportarsi
Locarnese
1 ora

Ronco s/Ascona, le stime di spesa inducono fiducia

Preventivo 2023 rassicurante, grazie anche a un forte gettito d’imposta; aumentano spese e introiti. La capacità di autofinanziamento è buona
morbio inferiore
1 ora

Dimissioni del vicesindaco, un subentrante entro fine mese

Il Municipio ha dato avvio alla procedura di designazione del successore di Matteo Mombelli
Locarno
2 ore

Voto ai 16enni e agli stranieri, ‘la Città cosa ne pensa?’

Lo chiedono con un’interrogazione al Municipio i consiglieri comunali dei Verdi Buzzi, Machado, Antunovic e Mileto
Mendrisiotto
2 ore

A Morbio Inferiore due giorni per festeggiare il Carnevale

L’appuntamento è per sabato 18 febbraio al campo sportivo e per domenica 19 sul piazzale della casa comunale
Locarno
2 ore

La vita e l’opera di Pietro Morettini alla Biblioteca

Appuntamento giovedì alle 18.15, a Palazzo Morettini. Relatore sarà Marino Viganò, dottore in storia militare
26.10.2022 - 16:18
Aggiornamento: 17:06

Dai sentieri alle esondazioni, la PCi si fa in quattro

Impegno su più fronti da parte dei militi del Consorzio locarnese. Migliorie ai camminamenti, pulizie delle trincee, ponti e anche produzione di filmati

dai-sentieri-alle-esondazioni-la-pci-si-fa-in-quattro

L’annuale corso di ripetizione della Compagnia 35, guidata dal capitano Roberto Patà, ha permesso alla Protezione civile di Locarno e Vallemaggia di svolgere diversi lavori di pubblica utilità in più aree della regione. Otto le piazze di lavoro allestite, alle quali vanno aggiunte numerose attività d’istruzione. La sezione del tenente Flavio Morganti è stata impegnata in cantieri nel comune di Gordola. Il primo intervento ha portato alla ricostruzione di una staccionata in legno lungo la golena del fiume Verzasca. Contemporaneamente è stato ripristinato un sentiero sui monti di Ditto sopra Gordola. Un altro gruppo si è invece occupato della pulizia della fascia boschiva a ridosso della sede delle scuole medie di Gordola; è pure stata creata una vasca per il deposito del compostaggio.Il quarto cantiere svolto dai militi della Compagnia 35 era ubicato lungo il percorso vita di Tenero e ha richiesto l’intervento del gruppo gestito dal tenente Moreno Torroni. In questo caso sono state create due vasche anticaduta, riempite di cippato.
In Valle Verzasca, a Mergoscia, è stato ripristinato un canale di raccolta delle acque piovane. La trincea è stata svuotata dal materiale depositatosi, sono stati abbattuti alcuni alberi ed è stata ripulita anche una vasca di contenimento. A Vogorno, più precisamente sul sentiero per Sedicc, sono stati eseguiti dei lavori di miglioria e messa in sicurezza; sotto la guida del sergente Foiada, in località Er Monda, a Gerra, i militi hanno ricostruito un tratto di sentiero crollato in seguito a uno scoscendimento. Infine l’ottava piazza di lavoro del corso è stata affidata al tenente Foresti e ha interessato le sorgenti Cedullo, nel Gambarogno. Si è proceduto con il rifacimento di un passaggio pavimentato in legno e la costruzione di un ponte con spalle in pietra, putrelle in acciaio posate dall’elicottero e corrimano in legno.

Produrre filmati informativi

Gli otto giorni del corso di ripetizione sono stati sfruttati anche per lo svolgimento di numerose istruzioni, che hanno interessato quasi tutti i militi in servizio. Per la Sezione dell’aiuto alla condotta, sotto la guida del tenente Daniele Roncati, è stato messo in programma un corso per la realizzazione di filmati informativi. I pionieri sono invece stati formati sugli interventi previsti in caso di esondazione del lago (uso dei gommoni, delle passerelle, delle pompe e della vasca d’emergenza predisposti in questi casi). Alla fine della settimana, otto militi hanno partecipato al corso di salvataggio BLS-DAE. Infine, un piccolo numero di militi è stato coinvolto in un esercizio a sorpresa, per testare la prontezza d’intervento in caso di emergenza, che ha avuto luogo ad Aurigeno e che prevedeva il recupero di una vecchia putrella dalle rive del fiume.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved