ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
11 ore

Ferite di media gravità per centauro finito fuori strada

L’incidente è avvenuto sul mezzogiorno di sabato lungo la strada cantonale che da Carabietta conduce ad Agnuzzo
Bellinzonese
13 ore

Scontro fra due auto a Cadenazzo: un ferito

Il tratto di via Ala Campagna è stato chiuso per oltre un’ora per consentire le operazioni di soccorso e il recupero dei veicoli accidentati
Video
Ticino
17 ore

La Chiesa si mette in attesa ‘un po’ particolare’ del Natale

Messaggio alla Diocesi ticinese del vescovo Alain de Raemy in occasione domenica dell’inizio del cammino d’Avvento
Luganese
21 ore

A2, PoLuMe anche da Gentilino alla Vedeggio-Cassarate

L’Ustra conferma: in autostrada si potrà usare la terza corsia d’emergenza come ‘dinamica’ in caso di necessità fino a Lugano nord
Ticino
21 ore

Cantonali ’23, Andrea Giudici torna in pista. E lo fa con l’Udc

Deputato liberale radicale dal 2003 al 2019, l‘avvocato locarnese proverà a tornare in Gran Consiglio: ’I democentristi rappresentano meglio le mie idee’
VIDEO
Locarnese
21 ore

‘Non si può ammazzare una donna per un ciuffo di capelli’

Tre 18enni che frequentano il Liceo Papio hanno deciso di compiere un gesto simbolico a sostegno delle donne iraniane che lottano per i propri diritti
Bellinzonese
1 gior

‘Hanno dato il massimo ma sono stati travolti da una tempesta’

La difesa dei vertici della casa anziani di Sementina chiede l’assoluzione contestando anche le direttive di Merlani. Morisoli: ‘Fatto il possibile’
06.10.2022 - 15:57
Aggiornamento: 07.10.2022 - 17:34

Apprendisti vodesi in visita all’Ida Foce Ticino a Gordola

Una sessantina fra apprendisti operatori di edifici e infrastrutture e addetti alle pulizie in viaggio di studio

a cura di Red.Locarno
apprendisti-vodesi-in-visita-all-ida-foce-ticino-a-gordola
Il folto gruppo di giovani ospiti

Una sessantina di apprendisti francofoni hanno visitato l’impianto Foce Ticino a Gordola. Stando al direttore Matteo Rossi, «è un onore, oltre che un piacere, collaborare per la formazione di future generazioni mostrando l’importante lavoro per preservare l’ambiente e restituire l’acqua alla natura. Acqua che in questo caso non è solo risorsa vitale, ma è anche una prospettiva di lavoro concreta e un percorso professionale avvincente».

I giovani romandi, provenienti dal Canton Vaud, hanno effettuato in Ticino un viaggio di studio per apprendisti operatori di edifici e infrastrutture e addetti alle pulizie. La delegazione ha avuto modo di effettuare la visita dell’impianto Foce Ticino, che costituisce l’unico impianto in Svizzera che viene letteralmente attraversato da un’autostrada (e che, grazie a un canale sotterraneo, permette il collegamento delle due parti dell’impianto). Una visita di 2 ore circa, sotto la guida del direttore Matteo Rossi, del capo esercizio Moreno Mozzetti e del tecnico in automazione Simone Malandrini, ha permesso una meticolosa, approfondita e interessante discussione su tutte le fasi del processo depurativo che raccoglie, convoglia e tratta le acque luride e industriali della regione attraverso trattamenti fisici, biologici e chimici che consentono di rimuovere dall’acqua reflua tutte le sostanze indesiderate.

Con gli oltre 100 chilometri di rete di canalizzazioni e una cinquantina di stazioni di pompaggio vengono serviti oltre 110mila abitanti equivalenti (tra residenti, turisti, e industrie sul territorio) da Monte Ceneri a Bignasco e da Dirinella a Brissago. Il Consorzio depurazione acque del Verbano (Cdv) si situa tra i consorzi di depurazione più vasti di tutta la Svizzera e viene servito dai due impianti Foce Ticino a Gordola e Foce Maggia a Locarno (ma solo a Gordola viene effettuato il trattamento dei fanghi che consente la creazione di Biogas).

Gli apprendisti hanno pure avuto modo di porre domande, considerato che il loro percorso formativo comprende lo studio del ciclo dell’acqua nel suo complesso, partendo dal pompaggio fino alla purificazione. Sono pure stati affrontati temi attuali e importanti come quello della scarsità di acqua dovuta a una stagione particolarmente secca, della sostenibilità nonché l’imminente questione legata alla necessità di ripensare l’utilizzo e il dispendio energetico.

Il Cdv è sempre aperto a visite guidate per gruppi o classi. Basta iscriversi all’indirizzo https://cdverbano.ch/visite-guidate.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved