06.09.2022 - 11:55
Aggiornamento: 15:51

Cugnasco, è tutta di castagno la nuova pista per biglie

Lunga ventisei metri, è stata donata dalla locale ludoteca

cugnasco-e-tutta-di-castagno-la-nuova-pista-per-biglie

Il 5 settembre alle scuole elementari di Cugnasco si è tenuta l’inaugurazione della pista delle biglie. Lunga 26 metri, è la prima in Ticino creata con legno di castagno.

Il manufatto è stato donato dalla ludoteca di Cugnasco ai bambini della scuola e della comunità locale. "Un dono per ringraziare tutti i bambini della loro affluenza: senza di loro non ci sarebbe la ludoteca" – ha affermato la presidente Silvana Chinelli durante il discorso d’inaugurazione. Erano presenti alla festa gli allievi della scuola, la direttrice Lucia Arcioni, i docenti, la municipale Emanuela Patt e le ludotecarie. La pista è stata commissionata dalla ludoteca e creata da Silforst, di Silvano Vedova (Bosco Gurin), ditta specializzata in costruzioni di oasi ricreative in legno di castagno.

La ludoteca, aperta nel 1986, da ben 36 anni e con una vasta scelta di giochi, permette ai bambini di giocare in sede e scegliere i giochi da portare a casa. Dopo due anni di chiusura a causa della pandemia di Covid, la struttura riaprirà i battenti il 23 settembre prossimo. Molte le novità: un calendario con le date di apertura (con diversi sabati mattina); non vi sarà più un giorno fisso alla settimana bensì diversi giorni della settimana, per permettere a tutti i bambini, anche coloro che hanno già attività doposcuola ricorrenti, di usufruire dei servizi della ludoteca. In secondo luogo la ludoteca si avvarrà del prezioso aiuto di nuovi ludotecari: i bambini stessi (una trentina ha aderito al progetto), che con piccole ma importanti mansioni contribuiranno alla buona riuscita delle attività. Le date d’apertura saranno presto consultabili sulla pagina Facebook e su Instagram.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved