ULTIME NOTIZIE Cantone
Locarnese
1 ora

Una nuova direzione per lo sviluppo del PalaCinema

Migliorare le sinergie tra gli inquilini, promuovere attività culturali e formative nel campo della settima arte le sfide che attendono il nuovo direttore
Locarnese
1 ora

Un corso per gestire le emergenze con bambini

Lo organizza la Sezione Samaritani Bassa Vallemaggia sabato 11 febbraio a Gordevio, seguito il 20 febbraio da uno sull’uso del defibrillatore
Luganese
2 ore

Blackout nel Luganese, quasi un’ora senza corrente

La causa è stata un guasto alla rete nazionale Swissgrid.
Ticino
3 ore

Attività invernali e fauna selvatica: prove di... convivenza

Quattro regole per non violare le ‘zone di tranquillità’: con ‘Rispetto è protezione – Sport sulla neve e rispetto’ Nature-Loisirs sbarca in Ticino
Mendrisiotto
3 ore

Ecco i pasti pronti che scaldano il cuore

L’associazione Lì&Là si occupa di fornire pranzi e cene alle famiglie con figli ospedalizzati. Un’idea nata dall’esperienza personale di Sveva
Bellinzonese
3 ore

A Bellinzona un centinaio di abitanti in più dal Luganese

Considerando arrivi e partenze, dai dati sulla popolazione emerge un saldo positivo (di circa 50 unità) pure da Locarnese, Tre Valli e Mendrisiotto
Gallery
Locarnese
6 ore

In Parlamento per promuovere il diritto all’accessibilità

Marco Altomare, 29enne di Losone, soffre di una malattia genetica rara. Ma questo non gli impedisce di tentare la carta del Gran Consiglio
Mendrisiotto
6 ore

La politica momò, tra municipali che vanno e che vengono

A Morbio Inferiore Fabio Agustoni lascia il gruppo Morbio 2030, ma resta come indipendente. Altra novità a Mendrisio, stavolta nel Centro
05.09.2022 - 09:40
Aggiornamento: 15:45

Pianificato un nuovo spazio pubblico multifunzionale a Solduno

Il futuro del comparto che interessa l’area del verde pubblico cittadino oggetto di riqualifica. Una serata pubblica per parlarne con gli esperti

pianificato-un-nuovo-spazio-pubblico-multifunzionale-a-solduno

Il Municipio di Locarno avvia la consultazione pubblica concernente la modifica al Piano regolatore particolareggiato del Nucleo tradizionale di Solduno, che interessa l’area attualmente occupata dalle serre del servizio del verde pubblico della Città. Si tratta di un terreno di 1’340 metri quadrati di superficie, ubicato a nord di via Vallemaggia, a ridosso della chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista. Il capodicastero Sviluppo economico e territoriale Nicola Pini, al riguardo osserva che "vi è la chiara volontà del Municipio di valorizzare un terreno di grande pregio, mettendolo a disposizione della popolazione e fornendo nel contempo una risposta alla carenza di posti auto del nucleo di Solduno".
La variante, già passata al vaglio dell’esame preliminare del Cantone, prevede la creazione di una piazza pensata per varie attività (spazio di relax, mercatini, eventi vari), parzialmente arredata a verde, con il sottostante autosilo avente una capienza di una settantina di posti auto. Vista la sua posizione particolare rispetto alla chiesa parrocchiale e alla retrostante area cimiteriale, la variante è accompagnata da uno studio di fattibilità che definisce in modo chiaro il suo rapporto spaziale con gli edifici e le aree circostanti, rispettivamente fornisce una serie di elementi sulla materializzazione delle sue componenti. Di particolare interesse è la sua relazione con la piazza di Solduno che si trova a una quota analoga e con la quale sarà collegata attraverso un percorso pedonale che costeggia l’edificio ecclesiastico.

L’autosilo libererà la pittoresca piazza dalle auto

L’autosilo sottostante, oltre a coprire una parte del fabbisogno per gli utenti del nucleo, permetterà soprattutto di liberare la piazza di Solduno dal parcheggio attuale, qualificando ulteriormente l’intera area che rappresenta una sorta di terrazzo rialzato rispetto al livello del Quartiere Campagna. Si tratta di un tema già affrontato in passato, che potrà quindi essere finalmente risolto, grazie a questa modifica pianificatoria.
Gli atti della variante saranno consultabili allo sportello dei Servizi del territorio in via alla Morettina 9, previo appuntamento, dal 24 agosto al 23 settembre 2022. Vista l’importanza dell’oggetto, per fornire ulteriori informazioni sulla documentazione allestita e sulla procedura in atto, è prevista una serata pubblica martedì 6 settembre, alle 20, nella sala del Consiglio comunale, a Palazzo Marcacci. Oltre al capodicastero Nicola Pini, saranno presenti il pianificatore e l’architetto consulente per il concetto urbanistico-architettonico.
Il Municipio è convinto che l’intero quartiere beneficerà di questa nuova impostazione urbanistica e che il concorso d’architettura, che seguirà dopo l’approvazione di questa variante, darà un valore aggiunto alla qualità di vita per gli abitanti del comparto interessato.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved