18.08.2022 - 17:52

Recuperato il corpo dell’83enne annegato a Vira Gambarogno

Il cadavere è stato ritrovato a una profondità di circa 106 metri e a 550 metri da riva usando fra l’altro un sonar e un robot per il recupero

recuperato-il-corpo-dell-83enne-annegato-a-vira-gambarogno
Foto: Polizia cantonale
+5

È stato individuato e recuperato il corpo dell’83enne, cittadino svizzero residente oltre San Gottardo, scomparso venerdì 12 agosto poco dopo le 15 a Vira Gambarogno in zona Vignascia. Il ritrovamento è avvenuto nel corso della giornata di oggi a una profondità di circa 106 metri e a 550 metri da riva. Lo comunica la Polizia cantonale, che ha coordinato il dispositivo di ricerca al quale ha contribuito il Gruppo ricerca elettronica subacquea (GRES) della Polizia cantonale di Ginevra. Per le operazioni di ricerca, particolarmente complesse a causa della profondità e rese difficoltose anche dalle condizioni meteo di queste ore, è stata utilizzata dell’apparecchiatura specialistica, tra cui un sonar per il rilevamento del fondale e un robot per il recupero in questi specifici frangenti.

Leggi anche:

Gambarogno, 83enne inghiottito dalle acque del lago

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved