morto-a-solduno-autopsia-svolta-servono-esami-tossicologici
Ti-Press
28.06.2022 - 12:01

Morto a Solduno, autopsia svolta: servono esami tossicologici

Proseguono le indagini sul cadavere rinvenuto il 23 giugno. Stando agli elementi raccolti si tratta di un 24enne svizzero domiciliato nella regione

Si indaga ancora sul cadavere rinvenuto il 23 giugno in un appartamento in via Muro della Rossa a Solduno. Sebbene non si sia stato ancora ottenuto un riscontro formale, essendo in corso delle analisi che richiedono del tempo, il Ministero pubblico e la Polizia cantonale comunicano che, stando agli elementi finora raccolti, l’uomo rinvenuto senza vita è un 24enne cittadino svizzero domiciliato nella regione.

È stata intanto svolta l’autopsia sul cadavere, che sarà completata da analisi tossicologiche nonché da ulteriori esami che necessitano ugualmente di tempo affinché i risultati siano consolidati da un profilo scientifico. Proseguono inoltre gli accertamenti attraverso i rilievi tecnico-scientifici, la ricerca di tracce forensi e la raccolta di testimonianze. Al momento tutte le ipotesi sono al vaglio. Il rapporto, coperto da segreto istruttorio, non è ancora stato trasmesso alla Magistratura. L’inchiesta è coordinata dal Procuratore pubblico Roberto Ruggeri.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
cadavere rinvenuto solduno
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved