la-federazione-bandistica-ticinese-premiata-a-jazzascona
23.06.2022 - 11:40
Aggiornamento: 15:12

La Federazione bandistica ticinese premiata a JazzAscona

Ottenuto il riconoscimento ‘Sister Cities’ assieme all’organizzazione no profit The roots of music di New Orleans e al musicista/educatore Gilles Repond

Tra i nuovi riconoscimenti assegnati quest’anno a JazzAscona, ce n’è uno che premia un progetto che incarna al meglio lo spirito e l’ideale di collaborazione e di scambio culturale inscritto nel patto di gemellaggio fra Ascona e la città di New Orleans. Si tratta del Sister Cities Award, che sarà consegnato sabato 25 giugno alla Federazione bandistica ticinese, all’organizzazione no profit The roots of music di New Orleans e al musicista ed educatore Gilles Repond per il progetto "Ear We Go", che nei primi tre giorni del festival vedrà riuniti una ventina di giovanissimi musicisti di New Orleans e del Ticino in un workshop musicale molto speciale.

The roots of music svolge uno straordinario lavoro educativo con i bambini della città della Louisiana. Attraverso regolari attività musicali e un importante supporto socioeducativo, il suo duplice intento è tenerli lontani dalla strada e dalla violenza e trasmettere loro la ricca eredità musicale della città. Il progetto, pluripremiato, coinvolge più di 150 ragazzi. Grazie all’aiuto degli Amici di JazzAscona, il festival ha deciso quest’anno di invitare nel Borgo otto ragazzi del gruppo, offrendo loro il primo viaggio in Europa e un’esperienza memorabile. Essi suoneranno al festival per dieci giorni e incontreranno in un workshop di tre giornate (23, 24 e 25 giugno, alle 17-18.30 sul piazzale Elvezia) una quindicina di loro coetanei che suonano nelle bande ticinesi. Il workshop è animato dal trombonista ed educatore svizzero residente a Parigi Gilles Repond e dal batterista Oliviero Giovannoni, ed è condotto in collaborazione con la Federazione bandistica ticinese.

La gioiosa libertà del jazz al servizio dell’apprendimento musicale è alla base di questo bel progetto, che si fonda sulla trasmissione orale della conoscenza e sul piacere di vivere un’avventura musicale e umana tanto potente quanto costruttiva. Per la sua capacità di interpretare al meglio l’idea di scambio e gemellaggio musicale e culturale fra Ascona e New Orleans, il progetto Ear We Go viene quindi premiato con il Sister Cities Award, che sarà consegnato ai responsabili – tra cui anche Darren Rodgers, direttore musicale di Roots of music – dai sindaci di Ascona Luca Pissoglio e di New Orleans LaToya Cantrell, sabato 25 giugno alle 19 allo stage Chiesa. Al termine della cerimonia la ventina di ragazzi del workshop suonerà davanti al pubblico.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
ear we go federazione bandistica ticinese jazzascona roots of music
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved