locarno-ps-accuse-spiacevoli-pretestuose-e-imbarazzanti
Ti-Press
Fumo nei parchi giochi: proibire o sensibilizzare?
22.05.2022 - 15:10
Aggiornamento: 18:43
a cura de laRegione

Locarno, Ps: ‘Accuse spiacevoli, pretestuose e imbarazzanti’

Bocciatura mozione contro il tabagismo nei parchi giochi: il Ps locale risponde alle insinuazioni della presa di posizione dell’associazione non fumatori

"In democrazia, lo sappiamo bene anche noi, a volte si è in maggioranza e a volte si è in minoranza. Rispettiamo chi desidera perseguire i propri ideali con intransigenza assumendosi le proprie responsabilità. L’impressione avuta in questo caso è che chi si è ritrovato, proprio malgrado, in inferiorità numerica non sia in grado di accettarlo e preferisca puntare il dito. Servendosi tra l’altro vilmente dell’autorevolezza di un’associazione terza che, non correttamente informata dei fatti, si è prestata a spiacevoli e pretestuose accuse oltre che a imbarazzanti inesattezze". Il Comitato della sezione cittadina del Partito socialista (Ps) non ci sta e ha deciso di rispondere alla presa di posizione dell’associazione contro il fumo in seguito alla bocciatura in Consiglio comunale (Cc) della mozione "No fumo nei parchi – rispetto verso i più piccoli" di lunedì 16 maggio.

Il Ps cittadino ha quindi tenuto a "chiarire alcuni aspetti, dei quali chi si è premurato di scrivere ai giornali non è evidentemente stato messo a conoscenza", rispondendo quindi a quanto asserito nella presa di posizione di martedì 17 maggio. "A Locarno il Partito socialista, accusato di far comunella con la Lega, è solo uno degli attori facenti parte dell’alleanza denominata Sinistra Unita (Su)", quindi, afferma il Comitato, "parlare solo di Ps nel contesto del Consiglio comunale di Locarno è evidentemente non solo sbagliato ma addirittura tendenzioso".

Senza attardarsi sulle questioni legate alle procedure parlamentari o entrare nel merito della mozione ("il cui scopo – sottolinea il Ps – è condivisibile"), il Comitato riflette sul metodo di lavoro messo in campo rimarcando come "i consiglieri della Sinistra Unita hanno tentato, nell’ambito dei lavori commissionali, di trovare un compromesso con i sostenitori nel rapporto di minoranza". Tuttavia, a detta degli scriventi, la "mano tesa è stata respinta". Per queste ragioni, annota quindi, "il gruppo della Sinistra Unita ha dunque preferito sostenere il rapporto di maggioranza puntando sugli aspetti di responsabilizzazione e di sensibilizzazione, anziché su quelli di proibizione".

Leggi anche:

Locarno, ‘vergognoso non proibire il fumo nei parchi giochi’

Locarno, revocato il credito per l’autosilo ai Monti

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
locarno ps tabagismo parco giochi
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved