ascona-promosso-il-progetto-della-copertura-della-siberia
Il progetto di massima
ULTIME NOTIZIE Cantone
Bellinzonese
2 min

Due settimane di lavori notturni in via S. Gottardo a Bellinzona

Dall’8 al 22 luglio posa della nuova pavimentazione fonoassorbente tra via Paradiso e via Vallone. Previste anche fasi diurne del cantiere
Bellinzonese
27 min

‘Via appartamenti e negozi’ dal Quartiere Officine di Bellinzona

Le osservazioni del gruppo Verdi/Mps/Fa sulla variante di Pr: ‘Puntare sui soli contenuti lavorativi, formativi, di ricerca e culturali’
Ticino
47 min

Dalla Goliardia alla Supsi, gli studenti ‘ritrovano la voce’

Dopo anni di assenza il Ticino torna ad avere una sua rappresentanza all’Unione svizzera degli universitari. ‘Il problema è trovare continuità’
Mendrisiotto
56 min

Federico Soldati a Chiasso tra magia e realtà

Il programma open air della cittadina propone uno spettacolo serale in piazza Indipendenza
Luganese
1 ora

Stilata la Dichiarazione di Lugano con sette principi

Secondo e ultimo giorno del convegno in riva al Ceresio. Segui il live della conferenza stampa conclusiva
Bellinzonese
1 ora

La capanna Gesero alla Biscia e nuovi orizzonti

Il 2 luglio è stata inaugurata la nuova struttura della sezione Utoe di Bellinzona. Clericetti: ‘una tendenza da sfruttare nella nostra regione’
Locarnese
2 ore

Torna la traversata a nuoto del Lago Maggiore

Il 1° agosto, su una distanza di 3,8 chilometri da Dirinella a Brissago, dopo due anni di stop per Covid
Luganese
2 ore

Urc 2022, è il giorno della ‘Dichiarazione di Lugano’

Al via la seconda giornata della conferenza per la ricostruzione dell’Ucraina. A fine mattina prevista la firma dell’accordo finale
18.05.2022 - 15:36
Aggiornamento: 16:46

Ascona, promosso il progetto della copertura della Siberia

In Consiglio comunale l’idea di un tetto per la pista di ghiaccio ha raccolto unanime consenso

Ha superato senza alcuna difficoltà l’ostacolo del Consiglio comunale il credito richiesto dal Municipio di Ascona per il progetto definitivo della copertura della pista di ghiaccio della Siberia. La spesa prevista ammonta a 365mila franchi, ai quali vanno aggiunti 77mila franchi per la progettazione delle modifiche dell’impianto di raffreddamento e 217mila per il risanamento della piastra di calcestruzzo.

Per il nuovo passo avanti di una proposta che per anni (decenni) ha fatto fatica a decollare, dai consiglieri dei diversi schieramenti sono giunti commenti positivi. Ryan Andreotti per il Plr ha ricordato che «la copertura rivoluzionerà gli sport su ghiaccio: non solo quelli portati avanti dai tre club locali (hockey, pattinaggio e curling), ma più in generale per tutti i bambini e i giovani, di Ascona o provenienti da fuori, che fanno capo alla struttura. Le manifestazioni, gli eventi e i tornei potranno sempre essere garantiti, anche col maltempo. La copertura, inoltre, metterà a disposizione una superficie di 2’000 metri quadrati da sfruttare tutto l’anno: un unicum a livello regionale. Siamo certi che con il progetto definitivo il Municipio potrà, e saprà, dissipare i dubbi rimasti. Sarebbe, infine, auspicabile un aumento del numero di spogliatoi». Franco Cavalli (Rosso-Verde + Forum alternativo), già presidente del locale Hockey club, si è dichiarato «estremamente contento del traguardo raggiunto: per la nostra gioventù sarà positivo». Glen Brändli (Lui) si è complimentato con i tre club locali che hanno spinto sull’acceleratore (anche regalando il progetto di massima al Comune) e avviato una raccolta fondi per il progetto. Mentre Marco Passalia (Ppd) ha posto l’accento sulla partnership pubblico-privato: «Un esempio da seguire pure per altri progetti». L’approvazione del credito è stata unanime.

L’allestimento del progetto definitivo è previsto a partire dalla prossima estate. La realizzazione della copertura è subordinata all’approvazione del messaggio inerente il credito di costruzione e alla concessione della licenza edilizia. Indicativamente, e se non vi saranno intoppi, si ipotizza l’inizio dei lavori per l’aprile del 2023.

Area camper, confermato il ‘no’ municipale

Fra i temi affrontati dal legislativo anche la creazione di un’area per camper, richiesta con una mozione da Barbara Sala (Rosso-Verde + Forum alternativo), ma avversata dal Municipio. La stessa Sala ha ricordato come negli ultimi anni, complice la pandemia di Covid, il numero di camperisti è cresciuto. E non sono per forza persone con reddito basso, ma viaggiatori che hanno optato per una scelta particolare. Un appello accorato che non ha convinto: la proposta è infatti stata respinta. Così come quella del suo collega di gruppo, Valerio Sala, per una maggiore protezione (con una recinzione) del prato secco protetto a livello federale sul sedime dell’ex aerodromo. Anche in questo caso il Consiglio comunale si è chiamato fuori.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
ascona copertura siberia
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved