in-bici-e-mi-pagano-funziona-alla-grande-il-progetto-bikecoin
Ti-Press
Rilassa, fa bene e nel caso specifico si guadagna anche qualcosina
ULTIME NOTIZIE Cantone
Grigioni
1 ora

Ferme alcuni giorni le due teleferiche della Calanca

Lavori di manutenzione a inizio luglio per gli impianti Selma-Landarenca e Arvigo-Braggio
Mendrisiotto
1 ora

Un Centro di competenze per reagire ai cambiamenti climatici

La Supsi dà vita a una unità di lavoro che farà leva sulle conoscenze della Scuola e l’intesa con enti pubblici e privati
Bellinzonese
1 ora

Serata mondana per la classe 1962 di Bellinzona

Il 15 giugno alla capanna dei canoisti si mangia, si beve e si danza
Luganese
1 ora

‘Troppi indizi’, due rapinatori condannati alle Criminali

Gli imputati si sono avvalsi della facoltà di non rispondere sul tentato colpo alla Raiffeisen di Monteggio del 2016 e sulla rapina a un distributore
Grigioni
1 ora

Altri tagli alla casa anziani Mater Christi di Grono

Personale: dopo i 5 del gennaio 2021, se ne aggiungono ora 4 e mezzo. I letti occupati rimangono 35 su 50. Parla il nuovo presidente Mantovani
Mendrisiotto
1 ora

Mountain bike sul San Giorgio? Stan e Pro Natura pedalano contro

Le due associazioni hanno deciso di ricorrere contro l’autorizzazione municipale alla trasformazione di 36 km di sentieri in piste per Mtb
Luganese
2 ore

Rissa in centro Lugano, 22enne autore e vittima: condannato

Il giovane, accoltellato da un coetaneo tre anni fa, ha chiesto l’assoluzione. La Corte ha confermato il decreto d’accusa, pur dimezzando la pena
Bellinzonese
3 ore

Tassa rifiuti più salata a Bellinzona: ‘La legge è legge’

Il Municipio risponde alle critiche della Lega che in un’interpellanza chiedeva se fosse il momento giusto per applicare il balzello
11.05.2022 - 10:19
Aggiornamento : 15:49

In bici e mi pagano: funziona (alla grande) il progetto Bikecoin

Già tredici aziende, per oltre 100 collaboratori, hanno aderito all’iniziativa della Città e sostenuta dall’Ufficio federale dell’energia

Tredici aziende, per oltre 100 collaboratori. Sono le cifre "raccolte" dal progetto d’incentivazione della bicicletta per i lavoratori delle aziende del proprio territorio, lanciato il 1° aprile dalla Città di Locarno con il sostegno dell’Ufficio federale dell’energia e del Fondo clima Lugano Sud. Il programma d’incentivazione della bicicletta Bikecoin è previsto su un periodo di due anni; ma dopo il primo mese ha già raggiunto gli obiettivi minimi. Le aziende hanno progressivamente aderito al programma, permettendo alle proprie collaboratrici e ai propri collaboratori di guadagnare fino a 40 franchi al mese, messi a disposizione dalla Città. Alcune ditte hanno inoltre deciso di aumentare questo contributo con ulteriori incentivi.

A un mese dal lancio del programma, tirando le prime somme, si conta dunque un totale di oltre 100 utenti attivi: sono stati tracciati oltre 1’800 percorsi per 9’100 km, raccogliendo quasi 110mila bikecoins. Gli utenti hanno quindi guadagnato finora complessivamente oltre 2’000 franchi. Il dato è sostanzialmente in linea con le aspettative. Gli obiettivi minimi, a oggi, si possono dunque considerare raggiunti, ma c’è ancora margine per stimolare altri lavoratori a montare in sella e mettere in tasca qualche soldo. Oltre al guadagno secondo il valore dei bikecoin raccolti, la Città mette infatti a disposizione ulteriori 20 franchi ogni due settimane tramite il Mobility Jackpot, un’estrazione a sorte che premia l’utente andato in bicicletta proprio il giorno del sorteggio.

Le aziende aderenti sono le seguenti: Amministrazione comunale di Locarno, Associazione Famiglie Diurne Sopraceneri, Fart, Locarno Film Festival, Istituto Sant’Eugenio, Officine Idroelettriche della Maggia, Organizzazione turistica Lago Maggiore e Valli, Ottica Reichmuth, Schindler Supply Chain Eu Locarno branch, Servizio Ambulanza Locarnese e Valli (Salva), Skyguide e Studio di podologia Maggini. Oltre a queste, l’ospedale La Carità partecipa alla campagna promossa fra tutto l’Ente ospedaliero cantonale.

Come iscriversi alla campagna 2022

L’iniziativa andrà avanti fino a ottobre 2022; le iscrizioni sono quindi tuttora aperte. Si aprirà poi una seconda campagna nella primavera 2023. Le aziende interessate a partecipare, o a ricevere ulteriori informazioni, possono annunciarsi all’indirizzo e-mail info@mobalt.ch o chiamare il numero 077 453 90 26.

L’adesione a Bikecoin prevede una quota di partecipazione a carico delle aziende, a copertura dei costi gestionali, mentre il Comune finanzia direttamente i contributi per i lavoratori, tramutando i punti raccolti tramite l’app Mobalt in un incentivo monetario.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
bikecoin locarno
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved