ULTIME NOTIZIE Cantone
Mendrisiotto
48 min

Mercato d’anniversario a Mendrisio per Slow Food Ticino

L’associazione festeggia i suoi primi 35 anni di vita in piazza del Ponte, tra prodotti da difendere e un’etica del cibo
Locarnese
48 min

Pedemonte, in due frazioni si abbassa il limite di velocità

Negli abitati di Cavigliano e Verscio presto si circolerà a 30km/h. La misura consentirà di ridurre i rischi d’incidente e meglio tutelare i pedoni
Bellinzonese
1 ora

Incidente prima dell’alba, effetto domino sul traffico ticinese

Solo danni materiali per un’auto finita contro il guardrail, ma la rimozione dei detriti sta ancora causando notevoli disagi in direzione nord
Ticino
1 ora

Orari, si va verso negozi più aperti

Chiusura posticipata e deroga per i commerci nelle località turistiche: la maggioranza commissionale con la proposta del Plr. Ma c’è aria di referendum
Luganese
3 ore

Direttore arrestato, le famiglie: ‘Non siamo stati capiti’

Faccia a faccia molto animato, martedì sera, alla scuola media del Luganese fra genitori e autorità scolastiche e Decs. Critiche a Bertoli
Ticino
3 ore

‘Aumento allucinante, diverse famiglie si indebiteranno’

Durisch (Ps): cassa malati unica pubblica da riproporre. Il Plr: livelli insopportabili, ecco dove agire. La Lega: sconcerto e rabbia. I Verdi: più aiuti
Ticino
10 ore

‘Anche l’Ipct è sottoposto alla Legge sulla trasparenza’

Accesso negato alla risoluzione che riduce il tasso di conversione, Pronzini (Mps) interpella il Consiglio di Stato
Mendrisiotto
13 ore

Castel San Pietro, ‘Troppi rifiuti... facciamo la nostra parte’

Conferenza indetta dal Ppd e Gg per mercoledì 5 ottobre. Si parlerà anche del progetto dell’Acsi, “Comune Zero Rifiuti”
Mendrisiotto
13 ore

Percorsi manzoniani a LaFilanda di Mendrisio

A partire da domenica 2 ottobre incontri letterari con i personaggi de I Promessi sposi
Luganese
13 ore

Misure di efficienza energetica a Collina d’Oro

A breve interventi di risparmio in stabili, strutture e attività comunali ‘senza pregiudicare la sicurezza e il lavoro dell’amministrazione’
27.04.2022 - 17:14

Stemma della Verzasca, sceglie la popolazione

Al voto il prossimo 15 maggio le tre proposte, selezionate da una speciale giuria per il Comune unico

stemma-della-verzasca-sceglie-la-popolazione
Ti-Press
Lavertezzo

È il segno distintivo del Comune, l’elemento grafico rappresentativo dell’identità stessa dell’ente locale. Quindi, quando si presenta l’occasione, scegliere bene è importante. Lo sanno bene i verzaschesi che sono chiamati alle urne il prossimo 15 maggio per decidere quale sarà lo stemma del Comune unico, nato il 18 ottobre 2020 dall’aggregazione di Brione (Verzasca), Corippo, Frasco, Sonogno, Vogorno e dei territori in valle dei Comuni di Cugnasco-Gerra e di Lavertezzo.

Lo stemma deve richiamare le peculiarità e le tradizioni del paese e sarà inserito nel Regolamento organico comunale. Allo scopo di coinvolgere la popolazione e di disporre di un ampio ventaglio d’idee, il Municipio, il 14 ottobre 2021, ha deciso d’indire un concorso pubblico. La giuria, istituita appositamente per scegliere le proposte da sottoporre in votazione consultiva, in data 23 febbraio 2022 ha adottato la propria decisione finale, comunicando i tre progetti ritenuti maggiormente meritevoli. Il progetto che uscirà vincitore dalle urne verrà poi sottoposto dal Municipio all’attenzione del Consiglio comunale, per l’esame e l’adozione finale.

Ma vediamo, una per una, le tre proposte, con le spiegazioni dei contenuti.

Una Valle un Comune

La capra di razza "Nera Verzasca" che figura al centro rappresenta lo spirito della Valle e della sua gente. Questo simbolo esprime la forza e la resistenza di una Valle, a volte ostile, ma altrettanto accogliente e libera. Un altro elemento presente è l’aspetto naturale, richiamato dalla forma a V della Valle, simboleggiata dalle montagne verdi, ma anche dall’iconico color smeraldo del fiume, simboleggiato dalle onde. Essendo il ponte romano di Lavertezzo uno dei luoghi più conosciuti, le sue forme sono inserite in bianco tra le onde verdi dello stemma.

Per aspera ad Verzasca

Lo stemma nella parte superiore riporta un torrione rosso di un castello per rappresentare la storia e la cultura del Comune e del suo territorio. Nella parte centrale troviamo il fiume Verzasca, noto per la sua bellezza e per le acque cristalline, mentre nella parte bassa la rappresentazione della natura. Sopra tutto campeggia la V di Verzasca con un carattere segnico molto forte e deciso. La V rappresenta anche la forma morfologica della valle fluviale del fiume Verzasca. Il progetto prende in considerazione il territorio valorizzandone gli elementi costitutivi.

Viv insema. Insema l’è mei

Il camoscio porta con sé diversi significati metaforici. In questo caso vuole simboleggiare una virtù selvaggia e autentica. Il ponte dei salti, elemento architettonico che più rappresenta il territorio, è un simbolo facilmente riconoscibile e unico, in grado di rendere fortemente identitario lo stemma. Le onde riprendono la sagoma del ponte rendendo così sinuoso e bilanciato l’insieme. È un elemento unico che unisce e accomuna i vari territori che attraversa, simboleggia la continuità. La valle, rappresentata dalle due montagne, forma una V che convoglia lo sguardo verso il centro dello stemma.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved