ULTIME NOTIZIE Cantone
Locarnese
5 ore

A Riazzino si discute della ‘metafisica dopo Kant’

Orizzonti filosofici propone una conferenza con Massimo Marassi, professore di Filosofia teoretica dell’Università Cattolica di Milano
Ticino
5 ore

Alleanza Lega-Udc: Zali attacca, Marchesi imperturbabile

Alla festa elettorale leghista volano parole roventi. Ma il presidente democentrista replica: ‘Non intendo alimentare sterili polemiche’
Mendrisiotto
7 ore

Il Nebiopoli 2023? ‘Un Carnevale da grandi numeri’

Il presidente Alessandro Gazzani tira le somme di quest‘ultima edizione chiassese. ’Il villaggio è diventato troppo stretto’
Locarnese
8 ore

Per la Stranociada un successo… incontenibile

Organizzatori soddisfatti per le 10mila persone sulle due serate, ma qualcuno lamenta ‘caos organizzativo’ alla risottata della domenica
Ticino
11 ore

Interpellanza sul caso del pianista ucraino sostituito

Ay e Ferrari (Pc) chiedono fra l’altro al governo se ‘simili misure dal sapore censorio non giovino alla credibilità della politica culturale del Cantone’
Locarnese
12 ore

Plr e Verdi Liberali di Gordola: ‘Moltiplicatore fisso all’84%’

Il gruppo in Cc si esprime in vista della seduta di martedì sostenendo il rapporto di maggioranza. Municipio e minoranza propongono un aumento
Bellinzonese
12 ore

Valle di Blenio, ultime settimane per distillare a Motto

Il Consorzio Alambicco comunica che l’attività terminerà il 28 febbraio
Bellinzonese
14 ore

Gara dei parlamentari: vincono Buri e Ghisla

Il tradizionale slalom dei granconsiglieri si è svolto ieri a Campo Blenio
Mendrisiotto
15 ore

Castel San Pietro celebra i 100 anni di Elena Solcà

Per sottolineare l’importante traguardo familiari e comunità della casa anziani don Guanella si sono stretti attorno alla festeggiata
31.03.2022 - 14:47
Aggiornamento: 15:24

Brissago, la Posta entra in edicola

Accordo di partenariato tra il Gigante Giallo e la famiglia Kuchler. Nel negozio lo sportello sarà attivato dal prossimo 25 aprile

brissago-la-posta-entra-in-edicola

A partire dal 25 aprile la Posta di Brissago si trasferisce presso il partner Edicola Kuchler, situata a pochi passi dalla sede attuale. La clientela potrà in questo modo svolgere le proprie operazioni postali grazie a un commercio conosciuto e apprezzato, durante orari di apertura estremamente favorevoli. I locali del partner che ospiteranno l’attività postale verranno nel contempo completamente ristrutturati. La clientela di Brissago potrà così contare anche in futuro su una presenza fisica della Posta e avere a disposizione tutte le principali prestazioni di cui fruisce ora. La Posta è da tempo in contatto con le autorità comunali di Brissago allo scopo di valutare possibili alternative nella forma in cui erogare i propri servizi. L’utilizzo dell’attuale filiale risulta infatti modesto e la sede rileva da tempo cali significativi e costanti delle operazioni effettuate agli sportelli, in particolare in alcuni settori quali l’impostazione di lettere da parte di privati o l’esecuzione di versamenti. Con l’implementazione della nuova soluzione in partenariato, la clientela potrà così continuare a usufruire di servizi postali di prossimità grazie alla collaborazione con il chiosco e la cartoleria Edicola Kuchler, in via R. Leoncavallo 40, nello stabile adiacente all’attuale filiale. Un aspetto particolarmente interessante della nuova soluzione è rappresentato dagli orari di apertura. L’attività è a disposizione anche sul mezzogiorno, durante le seguenti fasce orarie: dal lunedì al sabato, dalle 8 alle 20,durante il periodo estivo (dal 19.3 al 15.9) e, sempre dal lunedì al sabato, dalle 8 alle 18 durante il restante periodo invernale.

Sportello servito presso il partner e pagamenti sulla porta di casa

Se da un lato nella nuova filiale i pagamenti avverranno unicamente grazie alla carta PostFinance o una qualsiasi altra carta di debito bancaria, dall’altro sarà possibile svolgere anche in futuro questo tipo di operazioni utilizzando denaro contante direttamente al proprio domicilio. Come in tutte le località dove è presente una filiale in partenariato, la clientela che lo desidera potrà infatti continuare a prelevare e utilizzare contante per i propri pagamenti grazie al personale addetto al recapito. Per richiedere tale prestazione sarà sufficiente registrarsi presso una filiale oppure contattare il servizio clienti. Si tratta in questo caso di un servizio particolarmente apprezzato dalle persone a mobilità ridotta.

Una formula conosciuta e apprezzata

«La formula della filiale in partenariato si è affermata con successo in Ticino e nel resto del Paese da anni; permette di garantire un servizio di prossimità e di qualità sul lungo periodo e spesso, come in questo caso, durante ampie fasce orarie», sottolinea Rachele Aebersold-Guidicelli, Responsabile Settore di filiali Ticino Nord. Da anni la Posta sviluppa e adatta la propria rete di punti accesso con lo scopo di offrire un mix equilibrato nelle sue diverse modalità, con il chiaro obiettivo di assicurare anche in futuro l’offerta in modo uniforme sull’insieme del territorio nazionale. La popolazione verrà informata in tempo utile grazie a uno stampato recapitato a tutti i fuochi interessati dal cambiamento e da un momento informativo dedicato.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved