ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
30 min

Auto contro moto a Novaggio, grave il motociclista

L’incidente sulla strada verso Miglieglia. Il giovane è stato sbalzato a terra dall’impatto frontale
Mendrisiotto
1 ora

Il Corteo di Nebiopoli fa il pieno di satira e pubblico

La sfilata mascherata si riappropria del centro cittadino tra guggen, gruppi e carri (venuti anche da fuori) e le cannonate di coriandoli da Sion
Luganese
2 ore

Scontro auto-moto a Manno, ferito il motociclista

L’incidente intorno alle 15:45 in via Cantonale. Non sono note le condizioni del ferito, portato in ospedale dopo i primi soccorsi sul posto
Luganese
5 ore

A Lugano incendio in una discarica in zona Stampa

Un grosso incendio si è sviluppato questa mattina provocando molto fumo e un odore sgradevole. Una persona in ospedale per intossicazione
Locarno
6 ore

Solduno, un poliziotto di prossimità gentile e apprezzato

Dopo 37 anni di servizio va in pensione il sergente maggiore Fabrizio Arizzoli. L’Associazione di quartiere esprime la sua gratitudine
Mendrisiotto
9 ore

“Nei paesini la gente è solidale, ma in città...”

Non sembra essere un periodo facile per il volontariato, che dopo la pandemia sembra aver perso drasticamente attrattiva
Ticino
13 ore

Caso Unitas, Mps e Noi (Verdi) tornano alla carica

Nuove interpellanze: ’Le risposte scritte del Consiglio di Stato sollevano altri interrogativi’
Luganese
13 ore

La comunità cripto trova casa in centro città

L’Hub s’insedierà nell’edificio che ospitava il Sayuri e una banca, tra via Motta e Contrada Sassello. Lunedì discussione generale in Consiglio comunale
Locarnese
13 ore

Scintille tra Gordola e la Sopracenerina sulle tariffe

Nuova lettera dal Municipio al CdA della Ses per fare chiarezza sui costi di produzione e i prezzi applicati. Dividendi? ’Si può rinunciare’
21.02.2022 - 20:00

Verscio: la casa, l’asilo e il futuro posteggio coperto

La pianificazione del comparto scuole prevede l‘acquisto di una proprietà privata vincolata e il trasferimento della scuola dell’infanzia nella campagna

verscio-la-casa-l-asilo-e-il-futuro-posteggio-coperto

Verscio, quella piccola casa monofamiliare disabitata, che interessa al Comune. Situata su un fondo gravato da uso civico a due passi dalla sede scolastica nella campagna, si appresta a entrare a far parte dei beni dell’ente pubblico. Costo dell’operazione, 512mila franchi. Importo sul quale dovrà pronunciarsi, il prossimo 21 marzo, il legislativo di Terre di Pedemonte.
L’edificio, edificato a metà degli anni Sessanta e circondato da alcuni metri quadrati di terreno, stando al vecchio Piano regolatore era vincolato a uso pubblico, in particolare per la realizzazione di quella che sarebbe poi diventa, nel 2000, la nuova sede delle Elementari di Verscio. Il Comune quindi gode da decenni del diritto di espropriazione che avrebbe potuto esercitare in qualsiasi momento a condizione di dimostrarne la necessità d’uso.

L’accordo tra le parti prevedeva che i proprietari avrebbero comunque potuto continuare a utilizzare l’abitazione senza però fare investimenti importanti, ma limitandosi a semplici lavori di manutenzione dell’edificio esistente, senza migliorie possibili. Al momento del decesso della comproprietaria, nel 2019, il Municipio si è chinato sulla questione per verificare la possibilità di concretizzare l’espropriazione, come previsto a Piano regolatore. Con gli eredi le trattative hanno portato a un accordo sul prezzo dell’operazione, evitando fastidiose pratiche di espropriazione. La proprietà sarà ceduta per mezzo milione, più spese di trapasso a carico dell’acquirente. Un prezzo che l’esecutivo ritiene corretto e giustificato.

Spostare l’asilo e creare un posteggio sotterraneo

La finalità di questa operazione, come detto, risiede nel discorso di ampliamento dell’attuale edificio scolastico. Con l’aggiunta degli spazi necessari a ospitare la scuola dell’infanzia, oggi all’entrata del paese di Verscio, a due passi dalla Coop. Con l’aggiunta di una cucina e spazi mensa adeguati, in sostituzione dell’attuale sistema di catering con trasporto del cibo tra sedi scolastiche.
Lo spostamento dell’asilo garantirà anche più sicurezza ai bambini rispetto all’attuale ubicazione che presenta una serie di criticità e reali pericoli legati al traffico viario. E permetterà, nel contempo, al Comune di approfondire l’idea di un posteggio sotterraneo all’ingresso dell’abitato di Verscio. Musica di un prossimo futuro. Gli obiettivi pianificatori, pur non essendo realizzabili a breve anche per questioni finanziarie, comunque sono chiari.

A disposizione delle associazioni

Per quel che attiene invece al futuro della casa a due passi dalla sede scolastica, in attesa degli sviluppi a lungo termine si potrà utilizzare, già a corto termine l’edificio esistente per scopi d’interesse pubblico. Le varie associazioni e altri interessati che avranno necessità d’incontrarsi potranno beneficiare di un luogo di ritrovo, dotato di spazi con cucina e servizi. Oltre che di posteggi nelle immediate vicinanze.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved