tegna-e-verscio-il-ponte-ciclabile-che-unisce-le-campagne
ULTIME NOTIZIE Cantone
Mendrisiotto
13 min

Zigzag in autostrada, multati vari motociclisti

La Polizia cantonale ha riscontrato 31 infrazioni durante alcuni controlli fatti a maggio e giugno.
Locarnese
19 min

Lavori in corso per gli scali della Navigazione Ascona-Locarno

La prima fase per la sostituzione dei vecchi pali degli imbarchi partirà il 4 luglio e si protrarrà fino al 15 luglio.
Locarnese
27 min

Lilly Polana espone alla Galleria Amici dell’Arte di Brissago

Mostra personale dedicata all’artista di Montagnola e ai suoi quadri realizzati unicamente con francobolli
Locarnese
36 min

Tè danzante a Tenero

Al Tertianum Al Vigneto l’appuntamento con la musica è per martedì prossimo
Bellinzonese
1 ora

’Pranzo dell’amicizia’ con il Gruppo ATTE Leventina

La giornata è in programma giovedì 14 luglio ai laghetti Audan di Ambrì, obbligatorio iscriversi entro il 10 luglio
Bellinzonese
1 ora

Il Piccolo Museo della Scatola di Latta riapre i battenti

Da domenica 3 luglio sino al 31 ottobre è possibile scoprire i quasi 6’500 pezzi della collezione di Franco Grassi
Bellinzonese
2 ore

‘Sua figlia ha avuto un incidente’, ma è una truffa

Una sedicente poliziotta al telefono ha chiesto, invano, a una 78enne del Bellinzonese 50mila franchi per evitare a sua figlia la prigione
Locarnese
3 ore

Russo, lavori agricoli nella campagna Grande

Prosegue il lavoro nell’ambito del progetto di riqualifica di questi terreni in alta Onsernone
Gallery
Luganese
4 ore

Centra lo spartitraffico e si rovescia su un fianco: è grave

Serie ferite per l’uomo rimasto vittima di un incidente nella notte in via San Gottardo a Lugano, poco prima del tunnel di Besso
Bellinzonese
4 ore

Esce di strada con l’auto che poi prende fuoco: grave una 20enne

L’incidente è avvenuto attorno alle 23.30 sulla strada cantonale all’altezza di Gorduno: strada chiusa per i rilievi del caso fino alle 4.30
Ticino
5 ore

Una notte di tuoni, acqua (tanta acqua) e grandine

Un fronte di maltempo particolarmente attivo ha spazzato nella notte il Ticino. Provocando diversi disagi, come nelle Centovalli
laR
 
21.02.2022 - 05:20
Aggiornamento: 15:30

Tegna e Verscio, il ponte ciclabile che unisce le campagne

In Consiglio comunale il credito di 2,4 milioni per la costruzione del collegamento per pedoni e biciclette. Renderà più sicuri gli spostamenti

Il contenuto di questo articolo è riservato agli abbonati.
Per visualizzarlo esegui il login

Una nuova passerella sospesa sul riale Scortighèe per unire le campagne di Verscio e Tegna e favorire, così, gli spostamenti pedestri e in bicicletta tra le due frazioni di Terre di Pedemonte. Se ne parla da diverso tempo, ora è il momento di concretizzare il progetto. La sua costruzione, che ha già creato un po’ di malcontento tra alcuni privati residenti dalle due parti del ponte (come non ricordare i ricorsi al Tram del 2020), richiederà al Comune un investimento di 2,4 milioni di franchi.

Coesione territoriale

L’opera rappresenta un elemento di coesione territoriale e si inserisce nella riqualificazione complessiva della viabilità sostenibile. Biciclette e pedoni disporranno di un collegamento sicuro perché lontano dalla trafficata strada cantonale, situata a monte; e di un’alternativa al piccolo ponte sull’argine situato, invece, a valle (tracciato non asfaltato). Potrà essere utilizzata in particolare anche dai bambini che raggiungono le due sedi scolastiche presenti nelle campagne di Tegna e Verscio (dove a breve, non dimentichiamolo, sorgerà pure la nuova palestra/multiuso). L’opportunità per far avanzare il progetto sono stati proprio gli studi per la mobilità lenta e i percorsi casa scuola a loro volta iniziative d’integrazione territoriali di fondamentale importanza, ricorda l’esecutivo nel messaggio con la richiesta di credito. Si è potuto constatare che il sistema presentava un’importante interruzione tra Tegna e Verscio in corrispondenza delle campagne residenziali. Sarà, non da ultimo, un tragitto ideale per le classiche passeggiate degli abitanti e dei turisti.

Un manufatto lungo 130 metri non impattante

Il ponte ciclo-pedonale, obiettivo della legislatura, sarà largo 3 metri e lungo 130 metri circa. Le rampe di salita dal piano stradale saranno realizzate in corrispondenza degli appoggi della struttura collocati sui due lati del riale. L’altezza massima attorno ai 13 m. Particolare attenzione è stata posta all’impatto ambientale del manufatto, che dovrà risultare il più contenuto possibile. Per questo motivo si è optato per un disegno leggero e semplice: con le pile e le campate in calcestruzzo armato, il nuovo ponte va a inserirsi in modo armonioso nel suo contesto, ponendosi in continuità con la materialità minerale dell’ambiente fluviale. La passerella sarà attraversata, sotto la soletta, dalla nuova condotta di adduzione dell’acqua potabile tra le frazioni di Verscio e Tegna. Nella sottostruttura che ospita la condotta se del caso potranno essere accolti, in futuro, anche cavi e cablaggi per elettricità, telecomunicazioni o altro ancora. A completare il tutto è prevista pure l’illuminazione del tracciato tramite un impianto a LED dinamico integrato nel corrimano, in modo da limitare al massimo la luce dispersa per salvaguardare l’ambiente naturale circostante.

La differenza di costo rispetto a quanto previsto inizialmente

Per quanto riguarda i costi, si stima una spesa di 2,4 milioni di franchi. Nel piano finanziario comunale era previsto un costo complessivo dell’opera ben inferiore, pari a 1,2 milioni di franchi e un contributo di 600mila franchi contenuto nelle misure PALoc 2, per un onere a carico del Comune di 600mila. L’onere netto attuale è invece di 1,8 milioni. Una differenza che si spiega con il cambiamento avvenuto a livello contabile, con l’introduzione per i Comuni ticinesi del nuovo modello MCA2 che prevede ammortamenti diversi rispetto a prima.
Anche questa opera testimonia l’impegno per lo sviluppo della mobilità ciclabile dell’Amministrazione, impegnata a completare i collegamenti per le due ruote esistenti (si pensi alla sistemazione definitiva del recente raccordo tra la passerella sulla Melezza e la zona del Pozzo a Tegna o il futuro spostamento della ciclabile a monte del passaggio a livello, in zona case Margaroli, sempre a Tegna).

Due parole, per concludere, sui tempi: per poterla attraversare gli utenti dovranno pazientare fino al mese di giugno 2023. Il via al cantiere, se non vi saranno impedimenti, nel corso del mese di novembre.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
campagne collegamento ponte tegna verscio
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved