gordola-chiesti-740mila-franchi-per-una-nuova-tratta-ciclabile
Ti-Press
La nuova tratta è necessaria dato l’alto tasso d’utenza
ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
1 ora

Collina d’Oro, ‘l’acqua vogliamo gestirla noi’: è referendum

Lanciata la raccolta delle firme contro il messaggio municipale sulla cessione alle Aziende industriali di Lugano della gestione globale dell’acquedotto
Mendrisiotto
2 ore

PoLuMe, dalla Sinistra di Stabio una risoluzione contraria

Il Gruppo ha consegnato in cancelleria una dichiarazione da far passare al prossimo Consiglio comunale, per ribadire il proprio no al progetto
Mendrisiotto
2 ore

Campi piccoli e spogliatoi vecchi, ‘mancano le strutture’

Nel Mendrisiotto diverse squadre di calcio costrette a cambiare paese per giocare le partite. ‘Una riflessione da fare a livello regionale’.
Luganese
2 ore

Adria Costruzioni, comunque vada sarà un maxi processo

Almeno 7 gli imputati in attesa del rinvio a giudizio alle Assise criminali di Lugano per il crac milionario dell’impresa edile scoperto nel 2015
Mendrisiotto
2 ore

Aggregazione Basso Mendrisiotto, una serata per parlarne

La sezione momò del Ps organizza un evento che avrà luogo a Balerna il 1° giugno, con ospiti i vicesindaci di Chiasso e Vacallo
Luganese
2 ore

Taverne: liberato un capriolo dalla vasca di contenimento

L’animale è stato soccorso dai guardiacaccia e dalla Società di protezione animali di Bellinzona, dileguandosi nel bosco
Luganese
2 ore

Lugano, estate in arrivo: che sicurezza alla Foce?

Un’interrogazione socialista domanda al Municipio cosa è stato messo in campo per la stagione balneare alle porte
Luganese
3 ore

Lugano, per il Municipio con la Gipi Sa tutto in regola

L’esecutivo sottolinea di non essere a conoscenza di criticità riguardo all’operato e agli immobili in mano alla Gestioni Immobiliari per Istituzionali
27.01.2022 - 17:07

Gordola, chiesti 740mila franchi per una nuova tratta ciclabile

La nuova ciclopista verrà realizzata su Via al Fiume. Il messaggio municipale con la richiesta di credito verrà trattato in Cc la prossima settimana

Il messaggio municipale con la richiesta di credito (740mila franchi) per la nuova pista ciclabile in Via al Fiume verrà preso in esame dal legislativo gordolese lunedì 31 gennaio, quando si svolgerà la seduta di Consiglio comunale (al centro manifestazioni Quirino Rossi, alle 20.30).

La nuova pista ciclabile su Via al Fiume, lunga circa 614 metri, si estende dall’incrocio di via Centro sportivo fino a quello con via Tratto di mezzo, lungo la sponda sinistra del fiume Verzasca. L’intervento come scrive l’esecutivo nel suo documento è “ritenuto di primaria importanza” poiché realizza il collegamento ciclabile fra la nuova passerella sul Verzasca e il Centro sportivo, tenendo altresì conto che la porzione di pista parallela alla ferrovia sarà interessata da un elevato traffico ciclabile. Questa infrastruttura, ricorda il Municipio, è inserita nei progetti del Programma d’agglomerato del Locarnese di terza generazione (PaLoc 3), in ragione di ciò per la realizzazione del tracciato l’ente potrà dedurre eventuali contributi stimati in circa 130mila franchi.

Attualmente la tratta ciclabile non è attrattiva per l’utenza, in parte perché non è ben demarcata e segnalata, i ciclisti preferiscono quindi viaggiare sulla strada Via al Fiume, dove convive con il traffico motorizzato. Il progetto che l’esecutivo propone una pista “interamente protetta e separata dalla viabilità motorizzata (con uno spazio erboso largo 75 centimetri), parallela alla strada di Via al Fiume”, suddivisa in un primo tratto parallelo al corso d’acqua e un secondo parallelo alla via ferrata Ffs; minimizzando le pendenze. A nord, la pista i collega con la pista ciclabile realizzata sul nuovo ponte in via Centro sportivo e a sud con la zona del centro di raccolta rifiuti. La parte che costeggia il lungofiume – fra via Tratta di mezzo e la passerella ciclopedonale – il transito sarà promiscuo, permettendo così anche ai pedoni di usufruirne. Per contro, nello stesso tratto, il proposito dell’esecutivo è non concedere il transito ai ciclomotori, che potranno continuare a fare capo alla strada. Inoltre, l’illuminazione pubblica già presente verrà potenziata.

Gli altri punti dell’ordine del giorno

Oltre al suddetto messaggio, diversi i temi all’ordine del giorno per il Cc, fra gli altri verranno passati al vaglio del legislativo i conti preventivi 2022, richieste di credito per pavimentazione fra Monti Metri e Monti Motti (50mila franchi), posa e raddoppio condotta intercomunale per l’acqua potabile e l’illuminazione pubblica (220mila), l’approvazione della Convenzione transitoria che regola la collaborazione intercomunale in materia di polizia locale fra i Comuni di Gordola (sede della Polizia intercomunale del Piano) e Minusio.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
credito gordola tratta ciclabile
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved