lo-svuotamento-del-lago-vogorno-ha-intorpidito-l-acqua-potabile
Quel che resta del lago in Verzasca (Ti-Press)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Bellinzonese
5 ore

Nell’ex Arsenale di Biasca un maxi deposito d’arte

Il Municipio conferma le valutazioni fatte con gli specialisti e chiede al Cc il credito di progettazione per un Centro di competenza pubblico-privato
Grigioni
7 ore

Ferme alcuni giorni le due teleferiche della Calanca

Lavori di manutenzione a inizio luglio per gli impianti Selma-Landarenca e Arvigo-Braggio
Mendrisiotto
7 ore

Un Centro di competenze per reagire ai cambiamenti climatici

La Supsi dà vita a una unità di lavoro che farà leva sulle conoscenze della Scuola e l’intesa con enti pubblici e privati
Bellinzonese
7 ore

Serata mondana per la classe 1962 di Bellinzona

Il 15 giugno alla capanna dei canoisti si mangia, si beve e si danza
Luganese
8 ore

‘Troppi indizi’, due rapinatori condannati alle Criminali

Gli imputati si sono avvalsi della facoltà di non rispondere sul tentato colpo alla Raiffeisen di Monteggio del 2016 e sulla rapina a un distributore
Grigioni
8 ore

Altri tagli alla casa anziani Mater Christi di Grono

Personale: dopo i 5 del gennaio 2021, se ne aggiungono ora 4 e mezzo. I letti occupati rimangono 35 su 50. Parla il nuovo presidente Mantovani
Mendrisiotto
8 ore

Mountain bike sul San Giorgio? Stan e Pro Natura pedalano contro

Le due associazioni hanno deciso di ricorrere contro l’autorizzazione municipale alla trasformazione di 36 km di sentieri in piste per Mtb
Luganese
9 ore

Rissa in centro Lugano, 22enne autore e vittima: condannato

Il giovane, accoltellato da un coetaneo tre anni fa, ha chiesto l’assoluzione. La Corte ha confermato il decreto d’accusa, pur dimezzando la pena
18.01.2022 - 16:25
Aggiornamento : 16:43

Lo svuotamento del lago Vogorno ha intorpidito l’acqua potabile

Problemi a Minusio e Tenero-Contra. Chiusa la captazione alle Brere e creati collegamenti con le reti idriche dei comuni vicini

Lo scorso 5 gennaio le Aziende acqua potabile (Aap) dei Comuni di Minusio e Tenero-Contra hanno riscontrato la presenza di torbidità nell’acqua estratta dai pozzi di captazione alle Brere, situati a un centinaio di metri dal fiume Verzasca, in sponda destra. “Questa situazione – comunica il Dipartimento del territorio (Dt) – non ha precluso la potabilità dell’acqua. Sono stati comunque intrapresi dei provvedimenti preventivi, quali la clorazione”. La popolazione è pure stata invitata a un uso parsimonioso dell’acqua.

“Indagini idrogeologiche – spiega il Dt – hanno accertato che la torbidità è da mettere in relazione allo svuotamento del bacino idroelettrico di Vogorno, il quale ha provocato la mobilizzazione di sedimenti accumulatisi nel corso degli anni e l’intorbidimento delle acque del fiume Verzasca a valle della diga. Se da un lato questi ultimi effetti erano previsti, dall’altro è da ritenersi assolutamente eccezionale, dal profilo idrogeologico, il rapido intorbidimento dell’acqua captata dai pozzi”.

Conseguentemente a questa situazione si è deciso di proseguire con ulteriori svuotamenti unicamente con il fermo dei pozzi alle Brere: una scelta operata congiuntamente dal Cantone (Sezione della protezione dell’aria, dell’acqua e del suolo e Laboratorio cantonale), dai responsabili delle due Aap, dai collaboratori dei due Comuni e dai responsabili della Verzasca Sa, affiancati dai rispettivi consulenti idrogeologi. “Parallelamente sono stati attivati collegamenti idrici con i Comuni limitrofi, per garantire un approvvigionamento alternativo che permetta di ridurre al minimo i prelievi dai pozzi alle Brere. Resteranno in ogni caso in vigore le misure di sorveglianza accresciuta e la clorazione preventiva dell’acqua”.

Lo svuotamento del lago si farà di notte

E il Dt prosegue: “A partire dall’11 gennaio si è proceduto a dei test durante i quali, previa interruzione del pompaggio dai pozzi alle Brere, sono stati effettuati degli svuotamenti controllati del bacino di Vogorno. Questi test hanno dato esito positivo: a rimessa in esercizio dei pozzi non si è riscontrata torbidità nell’acqua. Pertanto nei prossimi giorni si interromperà il pompaggio notturno dai pozzi, procedendo nel contempo agli svuotamenti necessari per garantire un livello tale da permettere la manutenzione straordinaria dell’impianto idroelettrico della Verzasca. Complici anche le condizioni meteo asciutte, che comportano un ridotto afflusso dalle sorgenti, si raccomanda alla popolazione dei Comuni di Minusio, Brione sopra Minusio e Tenero-Contra un uso parsimonioso dell’acqua potabile, in particolare nelle fasce serali e mattutine”.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
acqua potabile lago vogorno minusio svuotamento tenero-contra verzasca
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved