minusio-gente-di-contrabbando-cornice-di-appuntamenti
Villa San Quirico (Ti-Press)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Mendrisiotto
1 ora

Valle Muggio, progetti in 4 punti: dai formaggini al ‘macello’

Creati i gruppi di lavoro all’assemblea dell’associazione per i prodotti Muggio e Val Mara. La bozza già accettata dall’Ufficio federale agricoltura
Ticino
1 ora

Blättler: nella lotta alla mafia dobbiamo fare di più

Il nuovo procuratore generale della Confederazione: il fenomeno esiste, ora dobbiamo trasformare gli elementi che raccogliamo in atti di accusa
Ticino
5 ore

Edilizia, gli aumenti delle materie prime offuscano l’orizzonte

Gli impresari costruttori in assemblea a Mendrisio hanno toccato anche il tema delle infiltrazioni mafiose in Svizzera
Luganese
5 ore

Morcote, al via la stagione estiva per la famiglia

Il primo appuntamento è per domenica 22 a Parco Scherrer, quando andrà in scena lo spettacolo gratuito ‘Aspettando CartaSìa’
Mendrisiotto
6 ore

Sagra della castagna 2022, aperte le iscrizioni

Gli artigiani interessati si devono annunciare entro l’11 giugno. La manifestazione si terrà a Morbio Superiore
Luganese
6 ore

Rovio, verranno sostituiti i tre ippocastani abbattuti

Ha suscitato qualche polemica il taglio degli alberi in piazza. La decisione era stata presa dall’esecutivo in carica fino all’aggregazione
Ticino
6 ore

Imposte di circolazione, i dubbi di Plr e Ps restano

Le due iniziative popolari del Ppd continuano a non convincere del tutto. Speziali: ‘È finanziariamente sostenibile?’. Passalia: ‘Basta, si vada al voto’
Luganese
6 ore

Costi, qualità di vita, moltiplicatore: perché si lascia Lugano

Sebbene il trend demografico si sia invertito, uno studio evidenzia che il saldo migratorio nei confronti dei comuni ticinesi è ancora negativo
Mendrisiotto
6 ore

Si allarga il gremio dell’Ente regionale per lo sport

L’assemblea accoglie Vacallo. In vista anche l’ingresso di Balerna e Brusino Arsizio. Vistati regolamento e statuti
17.01.2022 - 18:21
Aggiornamento : 18:38

Minusio: ‘Gente di contrabbando’, cornice di appuntamenti

Conferenza, tavola rotonda e presentazione di un libro a villa san Quirico

Nelle prossime settimane diversi appuntamenti (con entrata gratuita e prenotazione gradita) faranno da cornice alla mostra “Gente di contrabbando 1943-45. Transiti di merci e di persone durante la Seconda guerra mondiale tra l’Italia e il Locarnese”, allestita nella villa San Quirico a Minusio.

VenerdÌ 21 gennaio alle 18 è prevista la conferenza con Francesco Scomazzon su “L’espatrio di ex-prigionieri di guerra attraverso il Verbano”. Scomazzon, dottore di ricerca in storia contemporanea dell’Università di Milano, Borsista del Fondo nazionale svizzero per la Scienza, è stato ricercatore associato all’Università della Svizzera italiana. I suoi studi si concentrano sull’emigrazione italiana in Svizzera durante e dopo la seconda guerra mondiale, la storia delle Alpi e la resistenza italiana. In questa conferenza avvalendosi di spezzoni del filmato “The Last Chance” di Leopold Lindtberg ripercorre in dettaglio l’espatrio di ex-prigionieri di guerra alleati in Italia attraverso il Verbano. Per molti un’odissea attraverso una frontiera occupata massicciamente dalle forze nazi-fasciste e da quelle elvetiche. Un interessante sguardo sulla dinamica di questi espatri avvenuti dopo l’occupazione del Nord Italia nel settembre 1943 da parte delle forze tedesche.

Giovedi 27 gennaio, sempre alle 18, viene invece proposta una tavola rotonda con Raphael Rues, Teresio Valsesia e Marino Viganò. Il tema: “Contrabbando di persone e merci al confine con il Locarnese”. I tre relatori sono considerati esperti delle vicende del contrabbando di persone e merci attraverso Ossola e Verbano con il Locarnese nel periodo 1943-1945. Teresio Valsesia, noto giornalista e alpinista, profondo conoscitore della realtà di confine, interviene con i ricercatori storici Marinò Viganò e Raphael Rues (curatore della mostra), in un appassionante discussione. Verranno trattati in maniera esaustiva i diversi punti che hanno portato il contrabbando ad assumere, fino al 1945 e anche oltre, un’importanza primordiale per l’economia e la società di questa zona di confine.

Venerdi 18 febbraio (dalle 18) verrà presentato il volume “The Alps and Resistance (1943-1945)”, in prima assoluta. Si tratta di una pubblicazione edita dalla prestigiosa Cambridge Scholars Publishing che contiene, tra l’altro, due lavori inediti di Francesco Scomazzon (ricercatore storico) e Raphael Rues (curatore della mostra Gente di Contrabbando). La presentazione permetterà di fornire specifici dettagli storici, per lo più inediti, della situazione bellica, sociale ed economica venutasi a creare dopo l’armistizio del Regio Esercito italiano nel settembre 1943 e la conseguente occupazione del territorio a ridosso del Locarnese da parte delle forze naziste. Un fenomeno che portò a diversi crimini di guerra e a deportazioni, il tutto a pochissimi chilometri da Minusio e dal Locarnese.

Ricordiamo che l’esposizione chiuderà i battenti il prossimo 6 marzo. E visitabile venerdì e domenica dalle 10 alle 16. Informazioni su minusio.ch/elisarion. Mostra ed eventi sono proposti dal Centro culturale Elisarion di Minusio.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
contrabbando minusio villa san quirico
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved