giada-s-telling-con-la-musica-alla-ricerca-dell-anima
Giada Batelli, in arte Giada’s Telling
ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
13 min

La sperimentazione? ‘Ci sono diversi punti da chiarire’

Superamento livelli in terza media, il capogruppo del Ppd Agustoni: senza risposte soddisfacenti non potremo sostenere l’emendamento governativo
Luganese
1 ora

Migranti e centri di accoglienza: ‘È questo fare casa?’

Due testimonianze riportano al tema degli asilanti in Ticino. Dalla struttura provvisoria di Pasture all’intensa attività dell’associazione DaRe.
Mendrisiotto
2 ore

Più fotovoltaico a Mendrisio grazie a tariffe agevolate

L’AlternativA lancia una proposta per incrementare la diffusione di impianti a vettore solare nella Città dell’Energia
Luganese
4 ore

Da Caslano: ‘Terza media senza livelli? Grosso vantaggio’

In vista del voto in Gran Consiglio sul superamento dei corsi A/B in matematica e tedesco, reportage dalla scuola ticinese pioniera nella sperimentazione
Ticino
4 ore

‘Siamo una delle voci della scuola, no alla sperimentazione’

Il presidente del Plr Alessandro Speziali boccia la proposta di emendamento del governo al Preventivo per partire col test sul superamento dei livelli
Locarnese
4 ore

Brissago-Locarno in bus, ci sono margini di miglioramento

Incontro nel borgo di confine con Fart, Cit e Ufficio dei trasporti pubblici per vedere di risolvere le criticità dei collegamenti con il centro
Luganese
13 ore

Lugano, rissa al Parco Ciani: due feriti

La dinamica esatta non è ancora nota, sono intervenuti la Polizia cantonale e la Polizia comunale. I fatti sono avvenuti vicino all’entrata lato Casinò
Ticino
14 ore

La sinistra politica in strada contro i licenziamenti Dpd

Presidio di solidarietà coi lavoratori del colosso dei pacchi, accusato di condotta antisindacale. Spunta un quinto licenziamento.
12.01.2022 - 16:190
Aggiornamento : 17:40

Giada’s Telling, con la musica alla ricerca dell’anima

Il progetto artistico e terapeutico di una 28enne locarnese: ‘La vera spiritualità è tornare a sé stessi, perché tutte le risposte le abbiamo già’

«Non seguire questa o quella corrente, non chiedere conferme al di fuori, ritorna semplicemente alla saggezza che senti dentro di te. La vera spiritualità è tornare a sé stessi, è fare quello che siamo, perché tutte le risposte le abbiamo già. Bisogna tornare a legittimarsi per guarire tanti aspetti come il senso di colpa o la tendenza ad ingigantire i problemi».

Poi Giada Batelli, in arte Giada’s Telling, ti guarda, sorride, e lo dice: «So di non andare incontro all’apprezzamento di tutti, perché parlo a volte di cose un po’ scomode o considerate strane».

Ci sono invece buoni motivi per prenderla sul serio, questa 28enne locarnese dalla bella voce impostata, impiegata a Radio Ticino ma curiosamente non portata, dice, per il ruolo di speaker. Un buon motivo è la trasparenza di un messaggio intimo, che nel progetto artistico di Giada’s Telling (Giada racconta) si esprime in “Tu sabes”, brano pubblicato da inizio dicembre su YouTube con il video realizzato da Brace Beltempo e disponibile anche sui maggiori portali di musica. Nel contesto marittimo ligure e in una scenografia che genericamente potremmo definire “spirituale”, Giada canta il suo credo e lo traduce in questi termini: “Me sola so di cosa ho bisogno. Tu sabes significa spiritualità. Non chiedere, sai già. Solo ricorda di accompagnare il perdono per te stessa. Amare, avverrà”.

«“Tu sabes” è molto intima, l’ho scritta per me stessa. Il brano era pronto da diversi anni. Solo dopo è arrivato l’arrangiamento. Adesso io scrivo e loro arrangiano, ma ci sono anche testi scritti da Boris e uno che mi è stato elargito da un amico di Paul», dice Giada. “Loro” sono Boris Martinetti e Paul Robertson: i due arrangiatori; per la parte tecnica, lavora Romeo Pazzinetti, del BR Sound Studio.

Quello che sta dietro nomi, testi e brani è una constatazione fisica, quasi tecnica: «Tutto è energia e vibrazione. Le note le sentiamo anche con il corpo. Quello che ho intenzione di fare con la mia musica in questo progetto che definisco “Musica Medicina” è portare effetti benefici nell’ascoltatore, anche attraverso le parole». Parole declamate con dolcezza, che come le note, le vibrazioni, l’energia sembrano accarezzarti ascoltando il brano di Giada. «Diciamo che mi considero una… cantante da falò: do il meglio con il live e l’acustico, le sole modalità che emanano un’energia del tutto particolare. Appena sarà nuovamente possibile, punteremo molto su quello».

Musica Medicina, dunque, «poiché tramite l’espressione di me auspico di raggiungere quelle parti essenziali di ogni individuo, andando a vibrare (e curare) per mezzo di una compartecipazione edificante per il singolo e per la collettività».

Guarda 2 immagini e 1 video
© Regiopress, All rights reserved