locarnese-riconfermato-gilardi-alla-presidenza-alvad
archivio Ti-Press
Stefano Gilardi, riconfermato alla testa del comitato Alvad
28.12.2021 - 12:02
Aggiornamento : 16:20

Locarnese, riconfermato Gilardi alla presidenza Alvad

Enrico Matasci è vicepresidente di un comitato di sette membri. Non hanno rinnovato il mandato in comitato Claudio Claderari e Luigi Gnesa

Nella riunione costitutiva per il triennio 2021-2024, il comitato dell’Associazione Locarnese e Valmaggese di assistenza e cura a domicilio (Alvad) ha riconfermato quale presidente del sodalizio Stefano Gilardi, di Muralto, e quale vicepresidente Enrico Matasci, di Avegno Gordevio, rappresentante degli Enti di appoggio.

I sette membri del comitato erano stati nominati dall’Assemblea Alvad lo scorso 23 novembre: oltre a Gilardi e Matasci erano stati riconfermati gli uscenti Pascal Fara di Gordola (rappresentante del Cantone), Anna Pedrazzini-Baranzini di Losone (rappresentante degli Enti di volontariato) e Marco Peter di Tegna (Comune Terre di Pedemonte). Al posto di Claudio Calderari e Luigi Gnesa, che non hanno sollecitato un nuovo mandato, sono stati designati Giuseppe Cotti di Locarno e Petra Donati-Genet di Gordola.

Con 2’100 casi di assistenza e cura a domicilio annuali, per un totale di 147mila ore di prestazioni erogate l’associazione si conferma come una realtà diffusa in modo capillare nel tessuto socio-sanitario della regione. A queste prime cifre, vanno quindi assommate le trecento famiglie che fan capo al servizio gratuito di consulenza genitore-bambino. Tutto ciò è reso possibile grazie all’operato dell’organico che conta 150 collaboratori alle proprie dipendenze e un’ulteriore settantina di persone tramite mandati esterni. L’Alvad, si ricorda in un comunicato, è attiva in diversi progetti innovativi, soprattutto “in relazione allo sviluppo delle reti integrate”.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
alvad comitato gilardi
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved