23.12.2021 - 11:31
Aggiornamento: 17:20

Ronco s/Ascona, ‘sì’ al magazzino e no ai ‘battelli’

Il Consiglio comunale accoglie il credito per l’edificazione dello stabile, ma boccia i 10mila franchi di contributo alla Navigazione

ronco-s/ascona-si-al-magazzino-e-no-ai-battelli

Luce verde, dal legislativo di Ronco s/Ascona, al nuovo magazzino per la squadra operai. Il credito da 925mila franchi per la sua edificazione è stato infatti approvato, con i ritocchi suggeriti dalle commissioni in precedenza e accolti dall’esecutivo, in occasione dell’ultima seduta dell’anno di Consiglio comunale.
Seduta, quella di martedì, che ha visto accolti quasi tutti i messaggi inseriti all’ordine del giorno. A cominciare dai preventivi di Comune, azienda idrica e Porto; approvata pure la convenzione che regolerà l’impiego dell’operatore sociale con la Città di Locarno.
Non ha invece convinto i presenti la richiesta di un credito, unico e straordinario, di 10mila franchi a favore della Società Navigazione del Lago di Lugano per l’attività 2021-2022 sul Verbano. Da più parti è stata rimarcata la mancanza di documentazione di supporto e chiarimento. Inoltre, a detta di alcuni legislatori, l’importo è tale da non contribuire sicuramente alla causa.
Niente denaro alla Navigazione ma maggiori sussidi a due realtà associative attive da molto tempo in paese: il Cc ha infatti ritenuto opportuno portare a 10mila franchi il contributo annuale versato alla Pro Ronco s/Ascona, come di riflesso anche all’Associazione Ronco s/Ascona cultura e tradizioni.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved