STRICKER D. (SUI)
0
SANDGREN T. (USA)
0
1 set
(1-1)
locarno-care-team-l-essenziale-e-esserci-in-quel-momento
Ti-Press
L’ascolto è una delle peculiarità dei caregiver del Care Team Ticino
ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
18 min

Pestaggio di Cadempino, slitta ancora il processo

Si sarebbe dovuto aprire domani alle 9.30. Il motivo è il medesimo del primo rinvio: uno dei sei imputati è risultato positivo al Covid.
Luganese
1 ora

Lugano, ‘i giovani vengono ascoltati’

Il Municipio assicura il loro coinvolgimento, mantiene attivi i canali di comunicazione e annuncia la possibile riattivazione del Parlamento
Mendrisiotto
1 ora

Mendrisio riapre lo Sportello energia

In presenza o a distanza per saperne di più su vettori e impianti efficienti e sul mercato
Bellinzonese
2 ore

‘Pensare in grande altrimenti la Bassa Leventina resterà debole’

Il sindaco di Pollegio Igor Righini ribadisce la contrarietà alla fusione. ‘Per contare davvero qualcosa serve un Comune unico delle Tre Valli’
Luganese
2 ore

Campione d’Italia, il casinò apre ai residenti

Venerdì pomeriggio alle 16 i residenti del Comune e i cittadini Aire potranno accedere alla casa da gioco che riaprirà mercoledì
Ticino
3 ore

‘BancaStato abbandoni gli investimenti nelle energie fossili’

Lo chiede il collettivo Campo Climatico che questa sera ha tenuto una breve manifestazione a Bellinzona davanti a Palazzo delle Orsoline
Luganese
3 ore

Aggregazione Malcantone est, Cademario in sala d’attesa

Si è risolto in un nulla di fatto l’incontro con il Dipartimento delle istituzioni: la palla torna ai Comuni di Aranno, Bioggio, Neggio e Vernate
Mendrisiotto
3 ore

Cataloghi civici di Mendrisio, ricorso al Consiglio di Stato

Il consigliere comunale Massimiliano Robbiani chiede di modificarli perché sono stati pubblicati incompleti
Bellinzonese
3 ore

Airolo-Lüina, un pomeriggio sugli sci rivolto ai più piccoli

TiSki e la Scuola Svizzera di Sci di Airolo-S. Gottardo hanno confermato per il 2 febbraio il Raiffeisen Kids Ski Day, nonostante lo scarso innevamento
Mendrisiotto
4 ore

Mendrisio, sedute commissionali anche a distanza

Il Municipio si dice favorevole. Ma prima di modificare il Regolamento comunale, si attenderanno le indicazioni cantonali
Locarnese
4 ore

Gordola, intervento alla rete causerà interruzione di corrente

Interruzione dell’erogazione energetica mercoledì 26 gennaio, dalle 8 alle 11.15 e dalle 13.15 alle 15
22.10.2021 - 16:370
Aggiornamento : 16:53

Locarno, Care Team: ‘L’essenziale è esserci in quel momento’

All’indomani del fatto di sangue di Solduno, il coordinatore Massimo Binsacca spiega come agiscono i volontari del servizio di supporto

«Lavoriamo con l’ascolto attivo, cerchiamo di essere il più possibile presenti, di rispondere a bisogni anche primari (come un bicchiere d’acqua, cibo, una coperta se è freddo), ascoltiamo i pensieri, ciò che passa nella testa. L’essenziale è esserci in quel momento». In maniera molto semplice Massimo Binsacca, coordinatore del Care Team Ticino, traccia il ruolo del caregiver quando viene richiesto l’intervento del servizio di supporto. Durante un intervento, aggiunge, basilare è la comunicazione, ma anche una buona anzi buonissima dose d’umanità: «Sono bandite le “frasi killer” quali “buongiorno, come sta?”».

Interpellato all’indomani del fatto di sangue consumatosi in via Vallemaggia 51a a Solduno – in cui una 22enne è rimasta gravemente ferita dopo che l’ex fidanzato ha rivolto un fucile contro di lei e ha esploso un colpo –, il coordinatore spiega come agisce in generale il Care Team. Innanzitutto, «il nostro servizio è attivato su richiesta degli enti di primo intervento, quindi polizia e servizio autoambulanze. Generalmente, chiediamo alle persone coinvolte se vogliono il nostro supporto, dipende dai casi. Ad esempio ieri sera, la polizia valutando la situazione ha attivato subito il picchetto, così abbiamo potuto essere presenti al momento dell’arrivo in ospedale». Tuttavia, «capita anche che i familiari non vogliano il nostro intervento e quindi rientriamo».

Due persone attive 24 ore al giorno per sette giorni

Il picchetto è composto da due persone, «un uomo e una donna, questo per svariate ragioni, fra cui motivi religiosi o culturali»; in generale è attivo 24 ore al giorno per l’intera settimana. Il gruppo di volontari conta quaranta unità (quest’anno ce ne sono dodici in formazione) che provengono da svariate località (incorporati nelle sei regioni della Protezione civile) e copre tutto il territorio cantonale più la lingua Mesolcina e Calanca.

Dal punto di vista dei profili le persone che si mettono a disposizione sono molto eterogenee: «Ci sono psicologi, educatori, docenti, soccorritori d’ambulanza, persone che lavorano in uffici. Volontari che hanno predisposizione all’aiuto del prossimo», sottolinea. In media le azioni durano sette ore, «ci sono quelle che terminano dopo due, mentre altre è possibile si protraggano per più giorni, questo a dipendenza dei bisogni delle persone coinvolte», illustra Binsacca.

Una formazione specifica e sostegno contro gli strascichi emotivi

Incidenti e fatti di cronaca nera possono essere eventi traumatici, con un strascico emotivo non indifferente. A questo proposito Binsacca rimarca che «i caregiver seguono una formazione specifica che prevede anche la sensibilizzazione su situazioni particolarmente drammatiche e le possibili derive». I volontari però devono avere pure risorse personali e sapersi ritagliare del tempo per sciogliere possibili tensioni dovute allo stress di un intervento – aggiunge – facendo attività che li facciano stare bene. Inoltre, sono seguiti dallo stesso coordinatore: «Nelle 24/48 ore successive a un intervento, li contatto e li faccio parlare, così da attenuare ulteriormente la tensione», prosegue.

Ma non finisce qui: «Una volta al mese si tiene un incontro di supervisione con una psicologa durante il quale gli operatori possono discutere degli interventi effettuati e possono ricevere consigli e strumenti» per fare fronte a possibili situazioni potenzialmente problematiche. Qualora si verificassero problemi gravi, si propone al volontario una psicoterapia.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved