la-mostra-omaggio-alle-donne-diventa-escape-room-per-le-scuole
Schweizerisches Nationalmuseum, Actualité Suisse Lausanne (ASL), erschienen in Radio Je Vois Tout, 5
ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
2 ore

Che cosa ci dice il lavoro? Risponde Marazzi

La lectio magistralis dell’economista Supsi è un’occasione per fare il punto con lui su senso e cambiamenti della realtà locale e globale
Mendrisiotto
2 ore

‘Mettiamo un tetto alle auto sulle strade trafficate’

L’Ata dice ‘no’ a PoLuMe e corsia per i Tir e rilancia proponendo di trasferire i pendolari sul trasporto pubblico. Come si è fatto con i camion
Luganese
10 ore

Archibugieri ticinesi agli onori in Italia

Importanti risultati anche per i ticinesi Denys Gianora di Pregassona e Giordano Rossi di Brusino Arsizio
Mendrisiotto
10 ore

Il Camping Monte Generoso di Melano amico dei cani

Riconosciuto come ‘the best campsite for your dog’ di tutta la Svizzera da parte dell’Acsi, il maggior specialista europeo dei campeggi
Bellinzonese
10 ore

Depurazione a Giubiasco, nel Ticino acqua sei volte più pulita

È il risultato del nuovo sistema di filtrazione attivo da otto mesi presso l’impianto dell’Azienda multiservizi Bellinzona
Mendrisiotto
11 ore

Presenza insolita fuori scuola ad Arzo: ‘Situazione monitorata’

Istituto e Polizia sono al corrente e restano vigili. Aperto dialogo con gli alunni. L’invito è a non creare allarmismo
Ticino
12 ore

Torna la Giornata mondiale senza tabacco, #maforselosaigià

Lo slogan della campagna vuol stuzzicare l’attenzione del pubblico e farlo riflettere sui molteplici danni che l’industria del tabacco arreca all’ambiente
Mendrisiotto
12 ore

Balerna festeggia il suo concittadino Mattia (Crus) Croci-Torti

Incontro con la popolazione giovedì 2 giugno alle 18.30 per celebrare il successo di Coppa dell’allenatore del Lugano
Luganese
12 ore

Corsi di italiano per stranieri: iscrizioni aperte a Lugano

Li organizza nell’ambito delle proprie attività in favore dell’integrazione l’Associazione Il Centro
Locarnese
12 ore

Pestaggio in rotonda, ‘tentato omicidio intenzionale’

Promossa l’accusa per i due fratelli, in carcere da cinque mesi, che lo scorso dicembre a Locarno picchiarono un 18enne
06.10.2021 - 10:45
Aggiornamento : 15:11

La mostra Omaggio alle donne diventa ‘Escape room’ per le scuole

Curiosa iniziativa di due docenti del Cps/Cpt di Locarno, che arricchiscono l’esposizione in corso a Casorella con una proposta ludico-didattica

Il Museo Casorella propone un percorso, in forma di “Escape room”, come risorsa didattica di cui avvalersi in occasione della mostra Omaggio 2021, indirizzato alle scuole medie e medie superiori e ideato dalle docenti Barbara Bonetti e Claudia Gualtieri del Cps/Cpt di Locarno. Attraverso una serie di attività/livelli da superare, gli allievi avranno modo di scoprire non solo i volti, ma anche i pensieri, le aspirazioni e le azioni delle donne omaggiate nella mostra.

La risorsa è adatta agli allievi di terza e quarta media e delle scuole medie superiori e per essere utilizzata richiede l’utilizzo dei telefoni cellulari dotati di una connessione a internet. Si sviluppa, appunto, in una serie di attività/livelli da “superare” per riuscire a decifrare il messaggio che contiene il segreto per superare le discriminazioni e le differenze che il popolo della terra ha da tempo dimenticato.

Ogni attività permette di recuperare un codice/termine da inserire poi all’interno del messaggio da decifrare. Le diverse attività si svolgono seguendo i diversi livelli di tassonomia: leggo, ascolto, ricordo, comprendo, applico, analizzo, valuto, creo e sono indicati di volta in volta all’inizio di ogni attività. I ritratti presenti alla mostra sono accompagnati dai relativi codici Qr, che permettono di ascoltare o leggere le informazioni riguardanti il profilo di donna corrispondente (le informazioni presenti in lettura sono diverse da quelle presentate nell’ascolto) e che sono le medesime presentate sul sito ufficiale di Omaggio 2021.

Tutte le attività sono risolvibili senza che siano necessarie informazioni supplementari (basta recarsi alla mostra o accedere al sito), eccetto tre domande presenti nel livello tre (numero delle vie attualmente dedicate alle donne in Ticino, numero delle donne presenti attualmente all’interno del Consiglio federale, anno in cui le donne hanno ottenuto il diritto al voto in Svizzera) che i docenti possono anticipare e contestualizzare volendo, o in classe in precedenza, o in forma di suggerimento agli allievi, al bisogno.

Eventualmente, poiché per la lettura dei codici Qr è necessaria almeno una connessione internet per gruppo, gli allievi possono ricercare queste informazioni direttamente in rete. Rimane a discrezione dei docenti interessati contestualizzare la presente risorsa all’interno di un progetto didattico e di riflessione sia prima che dopo la visita.

Tempo medio di risoluzione dell’attività: un’ora e mezza, con il consiglio di svolgerla in gruppi. La risorsa e/o ulteriori informazioni sono disponibili su richiesta scrivendo un’e-mail a barbara.bonetti@edu.ti.ch o claudia.gualtieri@edu.ti.ch.

Il volume ‘Finalmente cittadine!’

Sempre nell’ambito della mostra che omaggia i 50 anni di diritto di voto e di elezione alle donne, venerdì 15 ottobre alle 18.30 il Museo Casorella ospiterà la presentazione del volume “Finalmente cittadine! La conquista dei diritti delle donne in Ticino (1969-1971)”, a cura di Susanna Castelletti e Marika Congestrì. L’evento è organizzato in collaborazione con l’Associazione Archivi Riuniti delle Donne Ticino. In ottemperanza alle norme in vigore, sarà obbligatorio presentare il certificato Covid unitamente a un documento d’identità. Per partecipare a quest’evento è necessario iscriversi: iscrizione.eventoculturale@ locarno.ch.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
casorella escape room mostra omaggio scuole
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved