a2-a13-la-verzasca-preoccupata-rassicurata-da-ustra
Ti-Press
Il Ponte dei Salti a Lavertezzo: punto focale del turismo in Verzasca
ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
8 ore

Lidi, riaprono Carona, San Domenico e Riva Caccia

Le strutture balneari all’aperto pronte per la nuova stagione a Lugano
Luganese
9 ore

Le Pleiadi, assemblea in vetta al Monte Lema

Dopo i lavori possibilità di assistere a una visita guidata dell’osservatorio
Luganese
9 ore

‘Benvenuti in Paradiso’, il Comune accoglie i suoi residenti

I nuovi arrivi salutati alla manifestazione ‘Incontriamoci’ indetta dal Municipio
Luganese
9 ore

Banca Notenstein, in aula buco da 15 milioni

Tre rinvii a giudizio per truffa e malversazioni compiute da un ex alto funzionario dell’istituto di credito. In aula pure due persone del ramo dei cambi
Luganese
10 ore

Al Palacongressi i primi 90 anni dei Canterini di Lugano

Concerto e ospiti per il prestigioso traguardo del complesso musicale
Locarnese
11 ore

È morto uno dei promotori della chiesa di Mogno

L’architetto Giovan Luigi Dazio è stato un maestro nella riattazione di rustici in pietra
Mendrisiotto
11 ore

Riva San Vitale, festa e torneo al campo di calcio

L’appuntamento è per il fine settimana dell’8-11 giugno. Oltre alle partite in programma festa e musica per la popolazione
Ticino
12 ore

Atte, nuovo Comitato e bilanci prudenti

L’assemblea dell’Associazione ticinese terza età ha saputo affrontare il colpo della pandemia sulle attività. Preoccupa il calo di iscritti
Mendrisiotto
12 ore

Una Giornata ai mulini della regione

Porte aperte sabato agli impianti storici di Bruzella in Valle di Muggio, del Ghitello a Morbio e de La Tana a Rancate
Mendrisiotto
12 ore

A Mendrisio si alza il sipario su Progetto amore

Tanti artisti sul palco del Mercato coperto per una ‘tre giorni’ – tra giovedì e domenica – solidale con l’Ucraina
Locarnese
12 ore

Giornata dei Mulini a Fusio, Corippo e Frasco

Macine in azione e farine nostrane in vendita
Locarnese
13 ore

Gordola, grigliata per over 60

Organizza il locale Gruppo ricreativo della Parrocchia
laR
 
25.09.2021 - 05:20

A2-A13, la Verzasca (preoccupata) rassicurata da Ustra

L’Ufficio federale delle strade ammette qualche inghippo sulla strada del collegamento veloce, ma promette di mettercela tutta per concretizzare il progetto

Il contenuto di questo articolo è riservato agli abbonati.
Per visualizzarlo esegui il login

Il collegamento A2-A13 si è momentaneamente inceppato nei gangli degli Uffici federali, ma Ustra garantisce “la volontà di riuscire a portare a termine il progetto ed assicurare la realizzazione di questa importante opera per tutto il Locarnese” anche se “con una tempistica non definita”. L’Ufficio federale delle strade lo ha comunicato al Consiglio direttivo dell’Associazione Comuni della Verzasca (Acvv), che nella sua ultima seduta ha affrontato alcuni temi di rilevanza regionale, fra i quali quello, sempre attuale, del collegamento autostradale da e per il Locarnese. Come noto, la Bozza verde elaborata (e pagata) dal Cantone è passata al setaccio della Confederazione, i cui uffici preposti hanno individuato tutta una serie di criticità che andranno affrontate e possibilmente risolte. La situazione determina un’incertezza di fondo non solo sui tempi, ma sulla realizzazione stessa dell’operazione. Ustra, come rileva l’Associazione dei Comuni della Verzasca, ha dunque cercato di rassicurare circa l’attenzione che continuerà a dare all’importante tematica.

Sempre in tema di traffico, il Consiglio direttivo ha dato luce verde al “Verzasca Mobile”, progetto inserito nel Masterplan della Valle Verzasca per migliorare la qualità di vita dei residenti con l’accompagnamento della popolazione di Valle verso il piano con dei pulmini. Il progetto è coordinato dalla Fondazione Verzasca, su delega dell’Associazione dei Comuni, e prenderà avvio durante il mese di ottobre. Partner dell’innovativo progetto sono, oltre all’Acvv, Autopostale, Ffs e il Comune di Verzasca.

Nel Consiglio direttivo dell’Acvv siedono i sindaci dei Comuni del Piano (Cugnasco-Gerra, Gordola, Lavertezzo e Tenero-Contra) e quelli di Verzasca e Mergoscia. Il gremio ha anche discusso i risultati raggiunti dal masterplan della Verzasca e fatto alcune riflessioni preliminari in merito al rinnovo dello stesso, “affinché sia possibile dare continuità ai progetti avviati e concretizzarne di nuovi anche nel territorio del piano”. A questo proposito, il sindaco di Verzasca Ivo Bordoli, raggiunto dalla “Regione”, sottolinea l’importanza di «valorizzare ulteriormente il piano, integrando progetti che riguardano anche i Comuni dell’Accvv. L’esigenza di procedere in questo senso è ampiamente condivisa, il che determinerà un masterplan di più ampia portata regionale». In merito invece ai progetti già in corso in Valle, Bordoli fa il punto sul centro polisportivo di Sonogno: «Al momento il tema è l’acquisto della vicina colonia dell’Ocst, che ci garantirebbe la possibilità di alloggiare i frequentatori del centro polisportivo. Si tratta di un passo fondamentale, che desideriamo portare in porto. Non farlo significherebbe, probabilmente, rinunciare al progetto nel suo insieme, e sarebbe veramente un peccato». Acquirente sarebbe il Comune, che dovrebbe poter beneficiare di contributi cantonali.

Campeggio e Coop all’orizzonte

Altri due progetti si profilano poi ad un orizzonte non troppo lontano, ed entrambi riguardano la frazione di Brione Verzasca. Uno, già noto, è il campeggio. «Il locale Patriziato sta attualmente discutendo con il Tcs», si limita ad osservare Bordoli. L’altro progetto potrebbe segnare un ulteriore riconoscimento del Comune Verzasca anche dal profilo turistico. «Si tratta – rivela il sindaco – dell’intenzione di Coop di installarsi con un punto vendita. La prospettiva è oltremodo allettante, perché di solito quando parliamo di zone periferiche i negozi tendono a partire. In questo caso è il contrario: Coop Svizzera è interessata a venire in Valle per arricchire l’offerta a favore certamente dei residenti, ma anche dei turisti». Aggiungiamo che la tendenza a fare della Verzasca un punto di interesse di qualità concorrono iniziative culturali di livello. Fra queste, certamente, il Verzasca Foto Festival, rassegna che recentemente ha richiamato a Brione moltissimi appassionati, non solo ticinesi. In questo contesto, sempre a Brione, si inserisce il Castello Marcacci, con il suo ampio e apprezzato programma di attività.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
a2-a13 associazione comuni verzasca ivo bordoli masterplan progetti verzasca
Ti-Press
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved