losone-conti-erosione-dell-argine-e-veicoli-elettrici
Ti-Press
ULTIME NOTIZIE Cantone
Bellinzonese
5 ore

Nell’ex Arsenale di Biasca un maxi deposito d’arte

Il Municipio conferma le valutazioni fatte con gli specialisti e chiede al Cc il credito di progettazione per un Centro di competenza pubblico-privato
Grigioni
7 ore

Ferme alcuni giorni le due teleferiche della Calanca

Lavori di manutenzione a inizio luglio per gli impianti Selma-Landarenca e Arvigo-Braggio
Mendrisiotto
7 ore

Un Centro di competenze per reagire ai cambiamenti climatici

La Supsi dà vita a una unità di lavoro che farà leva sulle conoscenze della Scuola e l’intesa con enti pubblici e privati
Bellinzonese
7 ore

Serata mondana per la classe 1962 di Bellinzona

Il 15 giugno alla capanna dei canoisti si mangia, si beve e si danza
Luganese
8 ore

‘Troppi indizi’, due rapinatori condannati alle Criminali

Gli imputati si sono avvalsi della facoltà di non rispondere sul tentato colpo alla Raiffeisen di Monteggio del 2016 e sulla rapina a un distributore
Grigioni
8 ore

Altri tagli alla casa anziani Mater Christi di Grono

Personale: dopo i 5 del gennaio 2021, se ne aggiungono ora 4 e mezzo. I letti occupati rimangono 35 su 50. Parla il nuovo presidente Mantovani
Mendrisiotto
8 ore

Mountain bike sul San Giorgio? Stan e Pro Natura pedalano contro

Le due associazioni hanno deciso di ricorrere contro l’autorizzazione municipale alla trasformazione di 36 km di sentieri in piste per Mtb
Luganese
9 ore

Rissa in centro Lugano, 22enne autore e vittima: condannato

Il giovane, accoltellato da un coetaneo tre anni fa, ha chiesto l’assoluzione. La Corte ha confermato il decreto d’accusa, pur dimezzando la pena
23.09.2021 - 15:21
Aggiornamento : 16:50

Losone: conti, erosione dell’argine e veicoli elettrici

Al prossimo Consiglio comunale i consuntivi 2020 (con leggero utile) e crediti per acquisti e opere

Gli effetti della pandemia non hanno intaccato la solidità delle finanze comunali di Losone. Ad affermarlo è il sindaco Ivan Catarin che ieri, con i colleghi municipali Fausto Fornera e Nathalie Ghiggi Imperatori, ha incontrato i giornalisti per presentare i consuntivi 2020. Il risultato: un avanzo di esercizio di circa 81mila franchi. «Se le imposte pagate dalle ditte e dalle aziende presenti sul nostro territorio sono più o meno stabili da due decenni, quelle versate dalle persone fisiche sono in leggero e costante aumento – ha spiegato Catarin –. Ciò è garanzia di stabilità. Per quanto riguarda la pandemia di Covid-19, l’anno scorso abbiamo sostenuto una spesa extra di circa 615mila franchi. Ad esempio, per i buoni comunali a favore dell’economia locale, la spesa è stata di 130mila franchi su un preventivo di 400mila». Il sindaco resta comunque prudente: «Le somme su eventuali contrazioni del gettito causate dalla pandemia le tireremo più avanti, con il consuntivo 2021». Restano buoni gli indicatori finanziari del Comune: capitale proprio a 10,7 milioni e debito pubblico pro capite situato attorno ai 2’400 franchi. Per quanto riguarda gli investimenti, la parte del leone la farà nei prossimi anni la costruzione del nuovo centro comunale: «È in preparazione la domanda di licenza edilizia. L’inizio dei lavori è previsto tra l’estate e l’autunno del 2022». Catarin ha poi ricordato che il nodo della pianificazione del sedime ex caserma è attualmente al Tribunale federale, che dovrà esprimersi: «Nel frattempo abbiamo avuto incontri con il Cantone e assieme abbiamo creato un gruppo di lavoro per capire come muoverci per ripianificare il comparto».

Verso una maggiore sostenibilità ambientale

Oltre ai conti, nel corso della seduta prevista lunedì 27 settembre, i consiglieri comunali dovranno pure discutere alcune richieste di credito. Per sistemare i posteggi comunali e il muro di contenimento in via Vigna Francesconi verranno spesi 225mila franchi. Inoltre, Losone intende acquistare tre veicoli elettrici: uno per la Polizia (70mila franchi) e due per la squadra comunale (103mila franchi). Passi avanti verso una maggior sostenibilità ambientale, ha specificato il vicesindaco Fornera: «È una tendenza in atto che seguiamo volentieri. Il Municipio ha pure deciso, sulla scia di quanto fanno Lugano e Locarno, di avviare un test per spingere i nostri dipendenti a utilizzare la bicicletta negli spostamenti casa-lavoro, con bonus e incentivi».

Infine, come illustrato da Ghiggi Imperatori, 851mila franchi (di cui 200mila a carico di Losone) saranno spesi per interventi urgenti di sistemazione idraulica del fiume Melezza, in zona passerella ciclo-pedonale. Prima tappa, che va realizzata per motivi di sicurezza (l’acqua sta erodendo l’argine), di un progetto più vasto, nel quale sono coinvolte pure Centovalli e Terre di Pedemonte.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
fausto fornera ivan catarin losone nathalie ghiggi imperatori veicoli elettrici
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved