vogorno-ecco-la-nuova-riserva-forestale-patriziale
(Patriziato)
Locarnese
22.09.2021 - 11:420
Aggiornamento : 23.09.2021 - 16:16

Vogorno, ecco la nuova riserva forestale patriziale

Nelle scorse settimane è stato presentato il progetto di valorizzazione della Val Porta. L’investimento è di circa 1,15 milioni di franchi

Lo scorso 17 settembre è stato inaugurato il progetto di Riserva forestale e valorizzazione del paesaggio della Val Porta, a Vogorno. A Rienza, insediamento principale della Val Porta, si è svolta la parte ufficiale dell’evento, nella quale sono intervenuti Sergio Torroni (presidente del Patriziato di Vogorno), Ivo Bordoli (sindaco del Comune di Verzasca), Roland David (capo della Sezione forestale), Paolo Poggiati (capo della Sezione sviluppo territoriale) e Flavio Zappa (curatore della pubblicazione “Una porta aperta sulla Val Porta”). Per quanto riguarda i progetti realizzati, oltre alla sistemazione di alcune tratte della rete dei sentieri, sono da segnalare il restauro conservativo di una cascina quale rifugio spartano e della spettacolare muraglia del Sassello, la valorizzazione di punti panoramici, di biotopi e di selve castanili e l’elaborazione di strumenti informativi come la pubblicazione (che sarà presentata ufficialmente al pubblico il prossimo 26 novembre), i leporelli, il punto info presso la Casa comunale di Vogorno ed il sito www.valporta.ch. Gli interventi realizzati in Val Porta, per un costo globale di circa 1,15 milioni di franchi, sono stati finanziati da diversi enti ticinesi e confederati.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved