nevercrew-a-locarno-il-debutto-e-con-l-amato-cetaceo
L'opera di Christian Rebecchi e Pablo Togni sulla facciata dello stabile in via Balestra
ULTIME NOTIZIE Cantone
Bellinzonese
3 ore

Dieci chilometri di colonna sotto il sole tra Biasca e Airolo

Rientro dei vacanzieri e momentanea chiusura della galleria del San Gottardo mandano l’asse autostradale in tilt
Bellinzonese
5 ore

Tunnel del San Gottardo chiuso in entrambe le direzioni

Veicolo in avaria poco prima di mezzogiorno: situazione ‘calda’ sull’asse autostradale ticinese
Bellinzonese
12 ore

Bistrot di Bellinzona, ‘Nessuna truffa né maltrattamenti’

Il gerente Ivan Lukic non nasconde le difficoltà economiche. Tuttavia alcune persone hanno ‘tenuto duro, credendo nel progetto. Altre lo hanno diffamato’
Luganese
12 ore

Rovio, fucile notificato ma il padre era senza porto d’armi

Emergono ulteriori aspetti legati al grave fatto di sangue capitato domenica scorsa ad Agno: il 49enne non aveva il permesso di girare con il Flobert
Ticino
12 ore

Aspettando Godot... e Greta Gysin. L’area rossoverde attende

Sarebbe imminente la decisione della consigliera nazionale dei Verdi se candidarsi o meno per il governo. Bourgoin e Riget: ’Avanti, con o senza di lei’
Bellinzonese
18 ore

Vacanze costose e beni di lusso con i guadagni della cocaina

Condannato a 4 anni e 3 mesi (più l’espulsione dalla Svizzera) un 35enne recidivo e reo confesso. La Corte: ‘Prognosi nefasta’
Locarnese
18 ore

Gambarogno, 83enne inghiottito dalle acque del lago

L’uomo, un confederato, si era tuffato per una nuotata ma non è più riemerso. Partito dal Porto patriziale di Ascona, aveva ‘toccato’ alcune imbarcazioni
Bellinzonese
22 ore

Bennato e tanta buona musica allo Spartyto di Biasca

Tre serate intense il 25, 26 e 27 agosto in Piazza Centrale per la 32esima scoppiettante edizione
26.07.2021 - 17:41
Aggiornamento: 18:13

Nevercrew a Locarno: il debutto è con l'amato cetaceo

Sulla facciata di uno stabile in via Balestra la balena in doppia versione come simbolo del rapporto, ormai distorto, fra uomo e natura

Un piccolo cetaceo in carne ed ossa dentro una balena fatta di neon: è il debutto locarnese di Nevercrew, il binomio ticinese di “street art” composto da Christian Rebecchi e Pablo Togni, che da 25 anni realizza opere d'arte specialmente su facciate di stabili in giro per il mondo e che nel 2020 ha vinto il Premio per l'artista Bally. L'opera è stata commissionata da Alessandro Bonalumi, della Pianifica Sa, su una superficie di circa 9,5 metri di larghezza per 3,5 di altezza. L'obiettivo, spiega Bonalumi, era «movimentare una parete ferma, e farlo sottolineando il nostro legame con l'ambiente».

Un obiettivo, si direbbe raggiunto. A capo di un lavorazione sul posto, in via Balestra, durata 5 giorni, il dipinto realizzato con pittura ad acqua da parete (e un uso minimo delle tradizionali bombolette spray) veicola il discorso che Nevercrew porta avanti da sempre. Lo spiega Christian Rebecchi: «La balena è un simbolo del rapporto fra uomo e natura e lo utilizziamo per fare un discorso generale che riguarda gli oceani e che rimanda alla storia che il cetaceo ha con l'uomo, in particolare per quanto riguarda la caccia, finalizzata in tempi antichi all'utilizzo dell'olio per l'illuminazione artificiale. Intere società hanno vissuto sul commercio delle balene. Oggi rispetto alle balene c'è una distanza percettiva importante, perché tutti le conoscono ma è difficile avere un'esperienza diretta con loro. E tuttavia la balena continua a subire le azioni dell'uomo, a vari livelli». Nel caso specifico, continua Rebecchi, «volevamo lavorare su qualcosa di tecnico e meccanico e abbiamo deciso di usare il rapporto fra l'elemento umano – la luce al neon – e quello naturale. Il tema è quello della percezione distorta che ha l'uomo della natura. Nella nostra ricostruzione questa percezione sovrasta la natura reale, rappresentata dalla balena piccola».

Per il 2021 si prospettano altri lavori in Svizzera, ma anche in Francia e negli Usa: «Dipingere all'estero è un'esperienza diversa dal viaggio turistico – conclude Rebecchi –. Intervieni sul territorio, vivi una routine particolare, conosci la gente del quartiere, cerchi dove comprare il materiale, trovi una tua piccola dimensione in un luogo nuovo». 

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
locarno murales nevercrew
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved