14.06.2021 - 17:56

Shotokan Karate, Löwen di nome e di fatto

Locarno, dal medagliere del sodalizio verbanese emergono i 4 ori internazionali conquistati da Samuele nella categoria disabili

shotokan-karate-lowen-di-nome-e-di-fatto
Soddisfazioni per tutti

Samuele Löwen come mattatore, ma anche Matteo Cerliani. Sono i nomi emergenti dal medagliere dello Shotokan Karate Club Verbano di Locarno, che alle Scuole comunali di Solduno ha effettuato la cerimonia di consegna di diplomi e cinture agli allievi che il 7 giugno hanno superato l'esame di passaggio di grado.

Nella stessa occasione sono stati premiati con una targa ricordo al “Premio per il migliore sportivo dell'anno 2020-21” gli atleti che hanno ottenuto risultati anche di prestigio nelle varie competizioni online organizzate da diverse Federazioni internazionali nel 2020 e nel 2021 (ultima gara in ordine di tempo, il Campionato italiano online agonisti e preagonisti della Fesik).

Dal lotto esce dunque il nome di Samuele Löwen, che ha conquistato ben 4 medaglie d'oro nella categoria disabili (sugli 8 ori in totale raccolti dallo Shotokan). Vi sono poi 5 medaglie d'argento (di cui una finita al collo di Matteo Cerliani, pure nella categoria disabili). A questi allori si aggiungono 14 medaglie di bronzo. 

A fine cerimonia si è tenuta la festa di commiato, durante la quale il maestro Mario Campise ha rivolto un particolare ringraziamento al collaboratore Lorenzo Martinoni per il suo prezioso e instancabile impegno nel Dojo e nella gestione delle gare online.

 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved